Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

16 gennaio 2014

ANTEPRIMA: ALESSANDRO CINQUEGRANI SU READER'S BENCH MAGAZINE



Alessandro Cinquegrani sarà uno degli ospiti speciali che si accomoderanno sulla panchina del lettore per il prossimo numero di Reader's Bench Magazine.

L'autore de Cacciatori di frodo per Miraggi Edizioni (già recensito da Daniele Campanari sulla vostra panchina), finalista al Premio Calvino sarà tra le pagine del vostro magazine per raccontarsi e parlare di questo esordio straordinario.

Nato a Treviso nel 1974, Alessandro Cinquegrani, è ricercatore di Letteratura comparata all'Università Ca' Foscari di Venezia. Ha pubblicato i volumi di critica letteraria "La partita a scacchi con Dio" (Il Poligrafico, 2002), "Solitudine di Umberto Saba" (Marsilio, 2007), "Letteratura e cinema" (La Scuola, 2009). Svolge attività di critico cinematografico per importanti riviste nazionali. "Cacciatori di frodo" è il suo primo romanzo, finalista al Premio Calvino.

A lui, il nostro Daniele Campanari, ha voluto fare un'intervista sui generis e vi lasciamo qui ad uno stralcio.

Chi è lo scrittore? 

Sono d’accordo con Umberto Saba quando dice che scrivere è una colpa, la pubblicazione una assoluzione. O forse ha ragione McEwan quando dice addirittura che lo scrittore non ha possibilità di espiazione. Ad ogni modo alla base c’è uno strappo, che genera il bisogno di scrivere. Credo in una scrittura che sia espressione narrativa di un se stesso segreto, inguardabile altrimenti e anche irriconoscibile sulla pagina. Non credo negli scrittori profeti, nei sociologi, negli antropologi, credo in chi scava nelle profondità e ne trae mostri marini che lui stesso non conosce, che magari lo spaventano ma sono terribilmente suoi.

Per comodità: chi è il lettore?


Ogni lettore è diverso. C’è chi legge per svago, per passare un paio d’ore della sua minuscola vita, ma a me questo lettore interessa poco. Mi interessa piuttosto chi cerca un’apertura di mondo, come diceva Heidegger, chi esce dal libro con le ossa rotte, chi ne emerge una persona nuova, cambiata. Come lettore, io cerco questo tipo di libri.

Alle prossime anteprime e mi raccomando segnatevi la data del 23 gennaio 2014.


Cacciatori di frodo di Alessandro Cinquegrani, Miraggi Edizioni, 112 pagg, 12,50 euro


0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!