Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

15 luglio 2013

ESTATE INDIE


Continua la nostra personale carrellata di #librisottolombrellone e, per questo appuntamento, ho deciso di proporvi una bella lista di libri indie.

Non sapete che cosa sono e quali sono i libri indie? Ma sì, li conoscete benissimo! Sono quelli che per arrivare nella libreria di catena impiegano settimane e che puoi trovare sui banchetti dei festival letterari.

Li riconosci subito perché hanno delle copertine da urlo (che difficilmente vedi in giro) e perché affrontano argomenti mai banali.

Del resto ve ne avevo parlato anche sul mio Blogario (il diario che ho su Libreriamo) ma credo che mai come in questo caso: repetita iuvant.

Sono tre, sono formidabili e picchiano duro come un pugno allo stomaco. Indie sì ma con il coraggio di chi si rischia il tutto per tutto. 

Ecco la mia, personalissima, estate indie:

80mg di Riccardo Pessione, Miraggi Edizioni, 320 pagg, 14,90 euro

Se ci seguite sapete che amiamo Miraggi Edizioni, perché? Perché fanno un buon lavoro e poi hanno scovato quel geniaccio di Guido Catalano. Hanno sfiorato il Premio Strega con Cacciatori di frodo di Alessandro Cinquegrani e sono in libreria anche con 80mg di Riccardo Pessione ed é proprio di questo libo che vorrei parlarvi. Mi é stato presentato a Buk Modena come uno storia sconvolgente e di certo parlare di tossicodipendenza non é facile soprattutto se la storia é quella di una persona che ha vissuto trent'anni d'inferno. Più della semplice moda per i tre principi di purezza della cocaina ed ogni riferimento é voluto.


Guida alla vita laica di Guido Anzellotti, Neo Edizioni, 160 pagg, 10 euro

Un altro libro leggero, leggero giusto per sottolineare il fatto che se sei indie ti occupi di argomenti facili. Neo, casa editrice di Castel di Sangro, oltre ad avere una bellissima grafica propone libri sempre nuovi e diversissimi tra loro. Poesia contemporanea antirughe come quella di Alessandra Racca, satira politica d'effetto con Circo Itaglia di Pep Marchegiani e ed ora, in libreria, sono appena arrivati con Guida alla vita laica di Guido Anzellotti.
Abbandonata il gioco ed il divertissement letterario scelgono e propongono un manuale che vuole restituire piena dignità alla Costituzione e a tutti quelli che voglio vivere in un paese laico.


Primi passi sulla luna di Andrea Cosentino, Tic Edizioni, 12 euro

Se vi dico Tic Edizioni, a voi che cosa viene in mente? A me viene in mente solo il modo giocoso in cui affrontano i temi più scottanti nel mondo dell'editoria. E dopo Mi faccio vivo io di Andrea Falegnami e Pazzi Scatenati di Federico di Vita, tornano alla carica con Primi passi sulla luna di Andrea Cosentino. Abbandonati per un attimo le difficoltà di un esordio letterario e le inchieste sul mondo dell'editoria, propongono la trasposizione letteraria di uno spettacolo teatrale.
La scoperta della malattia, la diagnosi e le difficoltà di un padre nel dover raccontare a sua figlia una realtà che la coinvolge in prima persona e che non può e non deve capire. Una riflessione sulla vita e su quanto siamo impreparati ad affrontarla.

Oltre ai libri indie, che altro indie c'é? Beh, potrei dirvi la moda, lo stile, persino l'arredamento ma soprattutto quello che veramente é indie é la musica ed é per questo che vi consiglio di fare un giro a Radar Festival, la rassegna che coinvolgerà Padova fino al prossimo 1 agosto.

A cura di Clara Raimondi







1 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!