Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

9 aprile 2013

UNA GIORNATA DA READERS | ROMICS 2013



6 aprile 2013, Nuova Fiera di Roma. In una parola: Romics. Reader's Bench non poteva mancare, come sempre alla ricerca di news, foto e... katane. Si perché quest'anno, insieme alla Magna Direttrice, a Francesco e a Claudio c'ero anch'io. Ho resistito al massimo cinque minuti, per poi fermarmi al primo stand per comprare la riproduzione di una delle spade di Roronoa Zoro, direttamente da One Piece. Ma sto divagando. Andiamo con ordine.

Tipico viaggio da Readers da Latina a Roma: io sono nuovo del team e mi hanno detto che quanto accadeva intorno a me era nella norma. Ci farò l'abitudine. 

All'entrata poca fila. Siamo arrivati presto e non c'è ancora la classica confusione, ma il mio occhio allenato già individua il cosplay di maggior successo: sono praticamente circondato da Trafalgar Law di tutte le dimensioni e, ahimè, di tutte l'età. Ad accoglierci lo spettacolo di un Ghost Rider sul palco, che dimostrando innata abilita con le armi del suo eroe preferito, si tira un colpo di catena dritto in faccia. Meglio lui che la proiezione della versione restaurata dell'Ape Maia e di Heidi, che evitiamo come la peste. 

Arriva il momento degli acquisti e la mia katana viene presto affiancata da una sorridente Cacchina di Arale, a cui la nostra Direttrice non può proprio dire di no. Segue la pausa pranzo. Dobbiamo darci la carica: è arrivato il momento di lavorare! Si certo, come no... 

Francesco e Claudio vanno a fare le foto (e a farsi una pennichella) al padiglione 7; io e Clara andiamo a scoprire come nasce una graphic novel all'incontro con il disegnatore Luigi Ricca e lo sceneggiatore Antonio Recupero, siciliani DOC in trasferta a Roma che suscitano in me il dubbio più assillante della giornata: si dice Arancino o Arancina? 

Con Claudio, passando attraverso l'orda di zombie allo sbando dello “Zombie Walk”, andiamo poi alla conferenza di Paco Roca, vincitore del Romics d'Oro 2013 e autore della graphic novel Rughe, presto al cinema con la trasposizione a cartone animato. 

Nel frattempo il caos è aumentato e con esso la folla di gente in costume. Su tutti spadroneggiano certamente i tre poveri non vedenti del “Sasha Grey Fans Club”, in buona compagnia con l'inquietante Super Man a torso nudo (e che torso!) e faccia alla Pierrot (!?!?!?!), lo Spider Man obeso in calzamaglia (o forse si trattava del cosplay di Peter Griffin vestito da Spider Man?) o il giudice Dredd con tanto di mascellone al naturale. C'è poi il trionfo del Giappone, con i tre big di Shonen Jump, Bleach, Naruto e One Piece, al comando.

È il turno infine del secondo Romics d'Oro 2013, David Lloyd, disegnatore di V for Vendetta e di Hellblazer. Peccato che a moderare l'incontro ci sia invece il vincitore dell'Inetto D'oro 2013: il giovanotto (non me ne vogliate ma ho cancellato dalla memoria il suo nome) non ha capito che ad una manifestazione di fumetti, davanti ad una platea di lettori famelici, non si dice mai il finale di una storia. Io sono immune alla sua raffica di spoilers in quanto fan accanito di Alan Moore (sceneggiatore di VfV), ma chissà quanti in sala si sono visti rovinare la lettura del capolavoro del duo britannico quando il simpaticone ha detto che alla fine il protagonista... ops, appena in tempo.

Tra un incontro e l'altro si sono fatte le sei ed è ora di rientrare alla base. Leggermente contagiato dalla follia dei quarantenni vestiti come Link (Legend of Zelda) faccio parte del viaggio di ritorno abbracciato alla mia katana, mentre con gli altri organizziamo già la prossima incursione al Comicon di Napoli. Reader's Bench ci sarà. E voi?

A cura di Giuseppe Recchia

Non poteva mancare il Vlog della giornata, buona visione!








0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!