Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

8 febbraio 2013

25 anni... forse è il caso di fare un backup



Per celebrare i suoi 25 anni di carriera Jovanotti ha deciso di pubblicare una raccolta, intitolata Backup, in diverse edizioni. 

Nella più prestigiosa, la Limited Edition, oltre a sette CD, due DVD ed una pendrive con tutta la discografia dell'autore (seicento canzoni), sono presenti due libri. Il primo, che raccoglie i supporti musicali nelle ultime pagine, è un libro fotografico che ripercorre la vita e la carriera dell'artista. Sono presenti foto tratte dalle copertine e dai libretti dei suoi dischi, altre negli studi di registrazione o sui set dei programmi, altre con amici e parenti e perfino un disegno in cui Lorenzo si raffigura come Orfeo ai piedi degli dei dell'Olimpo. 

Se il primo volume è sicuramente simpatico e gradevole, il secondo, intitolato Gratitudine, rappresenta il motivo per cui una raccolta musicale è entrata di diritto nell'archivio della nostra redazione (a parte il fatto che non me la sarei persa per niente al mondo). Si tratta di un racconto autobiografico in cui Jovanotti racconta chi è e come è diventato l'artista, ma soprattutto la persona che è oggi.

Io non so fino a che punto lo si possa definire racconto e quanto sia piuttosto un diario. Credo che l'idea sia una sorta di backup biografico da accompagnare a quello musicale.

In questo raccontarsi a ruota libera scopriamo la sua (in effetti ovvia) passione per la musica, le sue idee fuori dagli schemi, alcuni dettagli curiosi della sua carriera (mai avrei pensato che gli avessero offerto la conduzione di “Bim Bum Bam”), ma, se gli aneddoti della sua vita sono interessanti, le riflessioni sono anche più intriganti. Jovanotti riesce ancora una volta ad essere scanzonato e genuino, eppure intenso e profondo.

Chi si aspetta un'autobiografia precisa e puntuale (credo nessuno che conosca il soggetto) resterà molto deluso: questo volume è una successione di ritratti, di immagini, tenute insieme dal filo conduttore del pensiero a briglia sciolta. Qua e là nel libro sono presenti illustrazioni (perlopiù foto) che ripercorrono la vita dell'autore.

Beh, sicuramente il prezzo della collezione non è irrisorio e probabilmente un simile acquisto è giustificabile solo per un fan, più per la musica che per il libro, però posso dire che è stata una gran bella ora quella che ho passato oggi pomeriggio a leggere Gratitudine mentre ascoltavo la musica del mio cantautore preferito.

A cura di Diego


Backup 1987-2012 – Limited edition di Jovanotti, Universal Musica, 129,99 euro

Voto 10/10




0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!