Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

18 dicembre 2011

Voci di Anime di Shady Hamadi



Oggi 17 dicembre, ricorre un anno da quando Mohammed Bouazizi, decise in segno di protesta, di darsi fuoco, di fronte al palazzo del governatore di Sidi Bouzidi.


Questo gesto è stata la scintilla di una serie di proteste e agitazioni che hanno animato diversi paesi arabi (Tunisia, Egitto, Libia).

E' nello spazio chiamato Piazza Tahrir ad Equilibri, come una delle piazze principali del Cairo sedi delle importanti proteste, che si svolge l’incontro con Shady Amadi; giovanissimo scrittore italo-siriano (23 anni, ndr) che presenta il suo libro chiamato “Voci di anime”.

Shady è un italiano di seconda generazione, nato in Italia da genitori siriani, costretti a fuggire dalla patria natìa per problemi politici che hanno impedito anche a lui di ritornare in patria.

Nonostante tutto l’autore è riuscito a tornare in Siria, nel 2001 e nel 2009 ed è in seguito al secondo di questi viaggi è nata l’idea del suo libro.

L'opera raccoglie una serie di racconti che ruotano intorno ad un personaggio principale a cui l'autore non da un nome. La vita cambia in seguito a diversi incontri che lo guideranno verso il suo destino.

L'immedesimazione con il lettore e la riflessione sugli ultimi avvenimenti sono le chiave di lettura di questo libro e dell’intera presentazione.

La maturità di quest’autore nonostante la sua giovane età e le sue conoscenze sono dirompenti e travalicano ogni pregiudizio sui giovani italiani.

La presentazione è articolata dalla lettura di due brani del libro, domande all’autore e dalle musiche del maestro turco Sitki Taskayali.

Un'occasione per parlare del mondo arabo, dei cambiamenti in atto e soprattutto un confronto tra Occidente e Oriente.

E’ stato un evento piacevole, sopprattutto un’occasione di riflessione ed un momento speciale per avvicinarsi ad una cultura distante che grazie a persone come Shady riusciamo a conoscere meglio. 

A cura di Claudio

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!