Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

2 dicembre 2011

Recensore per un giorno | MR. GWIN (Alessandro Baricco)



Prendete un romanzo, un qualsiasi romanzo. Aprite una pagina a caso. Osservatela attentamente per un tempo abbastanza prolungato senza passare alla pagina successiva. Fate attenzione perché tra le righe apparirà Mr.Gwin, sarà lì solo per un attimo poi comincerà a schizzare tra una pagina e l’altra, tra un rigo e l’altro.

Chi è Mr. Gwin? E’uno scrittore di successo, che improvvisamente decide di cambiare lavoro, vita e di passare all’anonimato. 

Decide di farlo in maniera originale e per farlo sceglie prima l’atmosfera ed il luogo in cui svolgere l’attività e poi come svolgere il mestiere, ovvero la forma prima del contenuto.

L’approccio alla vita di Mr. Gwin è “laterale”, non diretto. I suoi giri lo portano ad incontrare personaggi bizzarri ed originali (un compositore di musica minimalista, un costruttore artigianale di lampadine. In un contenitore di storie, c'è una Londra di età moderna ma non meglio definita.

E se andate a Londra per incontrarlo non andate nei pub ma nelle lavanderie a gettone, i suoi luoghi preferiti. Lo vedrete vestito in maniera improbabile, un po’ Mr. Magoo, un po’da John Belushi. Se lo osservate vi rivolgerà senz’altro la parola e vi lascerà parlare.

Tranquilli, parlate senza preoccuparvi di quello raccontate: il discorso prenderà la giusta direzione, assumendo tratti letterari e così vi ritroverete protagonisti del romanzo della vostra vita!

Il libro è strutturato in brevi capitoli. Il periodo si compone di frasi veloci. La costruzione è elegante, con battute memorabili. A volte corre anche il rischio di essere un po’ lezioso. 

Baricco sfiora il limite ultimo oltre il quale la scrittura è saccente e non lo supera per un nonnulla. Arriva al punto di ritorno, lo sfiora ma riesce sempre a tornare indietro e la sensazione che lascia è piacevole.

Devo essere sincero, prima di leggere “Mr. Gwin” non avevo letto nulla di Baricco. Poi, circa una settimana fa mi sono ritrovato in libreria. Ho individuato tra le novità questo libretto leggero (circa 150 pagine). Tra le mie mani, mentre lo sfogliavo, questo libro ha sprigionato una immediata energia positiva. Credo che leggerò ancora Baricco.

Consigliato a tutti quelli che si perdono nei libri e sono disposti a rinunciare a preziose ore di sonno. A me è successo (e non me ne pento)


Recensione a cura di Nicola Iannaccone. Diventa anche tu Recensore per un giorno.

"Mr Gwyn" di Alessandro Baricco, Feltrinelli, 158 pagg, 14.00 euro

Voto 8/10



0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!