Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

7 dicembre 2011

KINDLE SORPRESA



Il Kindle di Amazon è la vera novità di questo Natale, una sorpresa che tutti ci aspettavamo e che finalmente è arrivata anche in Italia. Il regalo per eccellenza che l’appassionato di lettura e tecnologia deve avere. Andiamo nel dettaglio a scopriamo insieme questo piccolo gioiellino. 

Il prezzo è sicuramente la cosa più interessante e se pur non promette le prestazioni del Kindle Fire (un vero e proprio tablet),  nel suo piccolo è un ottimo reader, che mantiene l’obbiettivo per cui è nato: leggere libri.


Il prezzo, dicevamo, è di 99 euro non molto più caro del suo cugino americano (se contiamo l’iva e il cambio) ma che con custodia (circa 30.00 euro), luce di lettura(15.00 euro), assicurazione aggiuntiva (22.99), può arrivare a costarci: 167 euro.

E si perché il vero lato debole sta proprio nella sua eccessiva opacità e per leggere sotto le coperte o in viaggio, di notte, potrebbe essere necessario comprare una piccola lampadina che si aggiunga a quelle già esistenti nell'ambiente.


L’assicurazione è un altro punto dolente; al momento dell’acquisto Amazon ci assicura una garanzia di un anno, per prolungare la durata bisogna sborzare quasi 23 euro. Una bella cifra che contrasta la legislazione europea che protegge l’acquisto con due anni di garanzia.

Abbiamo deciso di prenderlo, ma che cosa troveremo dentro il bel pacchettino cartonato? Il dispositivo, la guida pratica all’uso, un cavetto caricabatterie USB e un sistema di navigazione internet già installato e se vogliamo un caricatore tradizionale, dobbiamo comprarlo separatamente.

Il lettore è compatto, 16x14, è leggerissimo ed è spesso solo 0.87 cm, il che lo rende perfetto anche da tenere in borsetta. E’ un lettore base, niente tastiera, ma un pulsante di navigazione centrale, un sistema operativo aggiornato ed un browser un po’ lento che può andar bene per navigare sul Kindle store, ma non aspettatevi le prestazioni di un tablet.

La tecnologia ink è tra le più avanzate ma vi permette comunque di scegliere il formato, l’impostazione di pagina e il carette che più preferite. La pagina sarà completamente in vostro possesso, potrete visualizzare le immagini, aggiungere note e evidenziare i passi più interessanti.


Il Kindle di Amazon offre la possibilità di impostare la lingua e di avere sempre sotto mano il dizionario Oxford e quello Zingarelli integrato.

Può contenere fino a 1400 libri, permette di caricare anche i nostri documenti; supporta diversi tipi di formati (tranne l'e-pub)ed è possibile sistemare la nostra libreria e scaricare sempre nuovo materiale grazie al cavetto usb. Un carica si completa in tre ore ma la batteria permette di durare settimane.

Adesso che conoscete il vostro reader e avete il vostro account su Amazon, potete iniziare a navigare e scegliere, nel Kindle Store, gli ebook che fanno per voi, tra bestseller e i titoli in lingua. Amazon vi terrà sempre aggiornati, offrendovi una selezione che accontenti i vostri gusti e con una serie di titoli gratis, di solito grandi classici della letteratura.

Consigliato a chi è sempre in viaggio e non può portarsi in valigia solo i libri ma anche a chi ama la lettura e vuole sempre tenersi aggiornato, approfittando di ogni momento libero per consultare la propria libreria.

A cura di Claretta 

Tutti i prezzi riportati nell'articolo si riferiscono a quelli trovati sul Kindle Store di Amazon.

6 commenti:

joevanni ha detto...

Clara, ma questo articolo lo hai scritto dopo aver provato il dispositivo o solo per sentito dire? Perché contiene diverse imprecisioni:
1) il dispositivo in vendita è effettivamente il Kindle 4, quelli non ancora in vendita sono il Touch e il Fire.
2) Una buona custodia costa 19 Euro, non 30. L'utilità della luce di lettura è molto soggettiva (io ho il kindle dal 2009 e non l'ho mai acquistata).
3) Al sole più cocente si legge benissimo senza dover cercare "posizioni antiriflesso": non è uno schermo come quello dei tablet o dei computer, più luce riceve e meglio si vede.
4) La tecnologia eInk è la cosa più avanzata per la lettura, lo schermo è di tipo Pearl, solo il nuovo Triton è più avanzato, in quanto permette immagini a colori.
5) Non bisogna dosare nessuna illuminazione perché non è retroilluminato e dura effettivamente settimane. Il mio, dopo due anni, dura ancora due settimane (all'inizio sfiorava il mese).

Scusate il lungo commento, siete bravissimi ma le cose andrebbero provate prima di parlarne.

Reader's Bench ha detto...

Joevanni ti rispondo per ogni puno:
1 è stato un errore mio che adesso provvederò a correggere
2le custodie che ho trovato su amazon si aggirano tutte intorno ai 30 euro
3Mi baso sui commenti che ho trovato in giro nel web
4 Ci sono sitemi ink più avanzati
5 Se devi leggere al buio hai bisogno di una luce, forse mi sono spiegata male e provvederò a correggere
6 (Lo aggiungo io) Cerco di fare infomazione, purtroppo nessuno mi ha dato la possibilità di aver un Kindle e anche ase non ce l'ho tra le mie mani posso comunque informarmi e parlarne.
Grazie :)

Claretta ha detto...

Joevanni, perchè hai cacellato il tuo messaggio? Se mi leggi, riscrivilo! :)

joevanni ha detto...

Non l'ho cancellato...è semplicemente scomparso!

Claretta ha detto...

E' arrivato ce l'ho con me da qualche giorno è davvero minuscolo e la luce della lampada del mio comodino ha provocato qualche piccolo riflesso. Qualche problema nel capire come girare pagina ma devo dire che per adesso è un'esperienza esntusiasmente. Vi aggiornerò!

claudia peduzzi ha detto...

Io l'ho comprato a settembre 2009, l'ho pagato decisamente più caro (139,00 euro al cambio) ma valeva la spesa. Non è la versione touch e ringrazio il Signore per questo, io e il touch screen ci odiamo cordialmente. E' una questione di ditate..... Lo schermo non è luminosissimo, ma non devo usare luci aggiuntive. Avevo scelto una custodia senza luce che ho pagato 19,90 euro. Sembrerà strano, ma la funzione aggiuntiva che amo di più è il text-to-speech: quando leggo in inglese trovo comodissimo verificare la pronuncia. Lo utilizzo spesso anche per gli audiobook (sempre in inglese, il che mi permette di "leggere" mentre lavoro all'uncinetto. Sono multitasking cosa ci posso fare. Quando leggo in maniera tradizionale trovo ormai indispensabili le funzioni bookmark e highline, che mi permettono di ritrovare rapidamente frasi e citazioni. La possibilità poi di portare con me diversi libri nello spazio di un quaderno mi ha reso definitivamente kindle addicted

Posta un commento

Lascia un commento!