Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

29 novembre 2011

NANOWRIMO



I viaggiatori non mentono mai è stato il primo esperimento di scrittura creativa organizzato da Reader’s  Bench. Un concorso, un laboratorio e soprattutto una possibilità per condividere e scrivere. 

Siamo convinti che chiunque ami leggere conservi in sé il germe della scrittura ma, a differenza di quanto riportato sul Sole24ore, non crediamo che questo sia un effetto negativo e questo esperimento ne è la dimostrazione. 

I viaggiatori non mentono mai è stato una sorta di Nanowrimo, un mese dedicato interamente alla scrittura. Noi stessi ci siamo cimentati, diverse volte, nella narrazione ed alcuni membri dello staff sono anche scrittori. Il nostro esperimento è diverso dall’originale e pur di dimensioni ridotte, ci ha permesso  di conoscere alcuni di voi. 


Nanowrimo è l’acronimo di National Novel Writing Month, inventato dallo scrittore freelance Chris Baty, nel 1999. Da quella data molte cose sono cambiate e dalle poche centinaia di persone coinvolte adesso i partecipanti, a questa sorta di tenzone letteraria, sono migliaia.

Chi partecipa al Nanowrimo ha il compito arduo di scrivere 50.000 parole in un mese.  Litri di caffè e notti insonni per scrivere un capolavoro che non viene giudicato da un giuria e che non riceve nessun premio o targa. Il raggiungimento del traguardo è già il premio, un ottimo biglietto da visita tanto che alcuni dei testi prodotti negli ultimi anni non solo sono stati pubblicati ma sono entrati nella lista dei libri più venduti del New York Times.  

Un’iniziativa che adesso è gestita da un’organizzazione no-profit Office of Letters and Light, corredata da un sito, un forum ed una serie di progetti dedicata anche ai più giovani. Ci si iscrive, si crea un proprio profilo, si prepara la sinossi ed una scaletta ma non si può iniziare a scrivere prima del 1 novembre. 

Una vera e propria community dove la competizione si trasforma in sostegno per l’impresa. Gli scrittori sono divisi per area e lingua di appartenenza e non c’è nessun limite al genere che si sceglie di affrontare. 

Alla mezzanotte di oggi Nanowrimo chiuderà i battenti e presto potremo scoprire un nuovo autore di successo. Anche I Viaggiatori non mentono mai concluderà, stasera, il suo percorso; certo non promette la stessa  visibilità, ma di sicuro è un modo per esprimere sé stessi attraverso le proprie parole.     
  
In bocca al lupo viaggiatori!

A cura di Claretta

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!