Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

22 ottobre 2011

COLDPLAY



Reader’s Bench non è solo libri e sapete quanto ci piace compiere incursioni anche in altri ambiti e soprattutto quanto amiamo la musica. 

Ogni settimana la nostra pagina Facebook ospita un genere, un gruppo musicale e giorno dopo giorno,ripercorriamo la loro storia.  In questi giorni abbiamo ospitato i Coldplay, la band londinese, nata nel 1997, composta da Chris Martin, Jonny Buckland, Guy Berryman e Will Champion. Corrado Minervini, lo scorso febbraio, ha pubblicato per Arcana: Coldplay. Life is for living.

Un’antologia dei loro brani, la storia della band che s’intreccia a quella del suo leader e una serie infinita di emozioni che i testi dei Coldplay, suscitano all’autore. 

Di volta in volta paragonati ai Beatles o agli U2, i Coldplay sono rimasti sempre fedeli a sé stessi, alla loro semplicità e al loro modo unico di raccontare i nostri giorni. Molto diversi dai fratelli Gallagher, hanno fatto della sobrietà la loro bandiera. Un libro da non perdere e da leggere accompagnati dalle note dell’ultimo album, Mylo Xyloto, in uscita domani, 24 ottobre.


“Coldplay. Life is for living. Testi commentati” di Corrado Minervini, Arcana, 431 pagg, 18.50 euro

A cura di Claretta

1 commenti:

Claudio ha detto...

A questa band sono legati alcuni ricordi piacevoli. Mi ricordo quando scrivevo la tesi per la triennale ascoltavo sempre "Speed of Sound". Oppure mi ricordo quando salii sul London Eye, prima facevano vedere un video chiamato 4D Experience, la colonna sonora di questo video è appunto "Life in Technicolor".
Non suonano il genere che preferisco, ma li alterno volentieri a ciò che ascolto di solito.

Posta un commento

Lascia un commento!