Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

16 settembre 2011

I PUFFI


Per tutti quelli che come sono nati negli anni ’80, parlare dei Puffi, credo sia come descrivere i membri della propria famiglia; conosciamo la loro storia e tra di loro abbiamo i nostri preferiti.

Ma siamo sicuri di sapere tutto ma proprio tutto su di loro?

A partire da oggi troveremo in libreria, in contemporanea con l’uscita in tutte le sale del film I Puffi in 3D di Rajia Gosnell, il saggio omonimo a cura di Davide G.G. Caci e Fabrizio Mazzotta per la collana Frizz di Edizioni Tunué.

Un libro che in poche pagine e con uno stile divertente, ma che non rinuncia all’approfondimento, cerca di raccontare le ragioni di questo straordinario successo.

Dalle strisce create da Pierre Culliford, in arte Peyo, nel 1959 al successo internazionale raggiunto dal cartone prodotto da Hanna & Barbera, fino all’immensa produzione editoriale di libri e fumetti che ancora spadroneggia in tutto il Nord Europa.

Ma i Puffi sono stati al centro di una serie di studi, anche accademici, che hanno analizzato la struttura sociale dei piccoli abitanti di Puffalandia e lo stesso Umberto Eco a dedicato loro un saggio breve: Schtroumpf und Drang, ampiamente citato nel libro di Caci e Mazzotta.

Ai giovani che non conoscono i personaggi di Peyo, a chi vuole saperne di più, ai nostalgici dei mitici cartoni anni ’80.


“I Puffi” di Davide G.G. Caci e Fabrizio Mazzotta, Tunué, 112 pagg, 9.70 euro


A cura di Claretta

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!