Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

30 maggio 2011

ANNIE LEIBOVITZ







Tre foto, tre capolavori, una minima parte del lavoro straordinario di Annie Leibovitz, artista statunitense nata nel 1949.

I suoi lavori hanno fatto la storia della fotografia, suoi i ritratti di alcuni dei personaggi più influenti del cinema e della musica. 

Ritratti insoliti che colgono i personaggi dello star system in un modo divertente, vero. La macchina della Leibovitz ha saputo cogliere nel tempo l’essenza delle persone che ritraeva.

La sua carriera inizia con una collaborazione con la rivista Rolling Stones, procede con la realizzazione di campagne pubblicitarie per i brand più famosi e continua come ritrattista per la rivista Vanity fair.

Con il passare del tempo i suoi ritratti istintivi, semplici ed immediati si sono arricchiti di un lavoro di post produzione davvero eccezionale e le foto sono diventate dei dipinti con forti contrasti di colore, un potente chiaroscuro e soprattutto un tema e dei soggetti che variano di progetto in progetto.

Foto che ripropongono riletture di classici della letteratura o della storia dell’arte, che combinano insieme personaggi famosi che di volta in volta diventano i modelli dell’artista.

Il lavoro della Liebovitz incarna ancora oggi quello del vero artigiano che utilizza una tecnica, concretizza una sua idea e soprattutto riesce ad instaurare un rapporto di fiducia con il modello che diventa il mezzo per la creazione dell’opera d’arte.

Per approfondire:



"At work" di Annie Leibovitz, De Agostini, 45 euro



"Fotografie di una vita 1990-2005" di Annie Leibovitz, De Agostini, 472 pagg, 89 euro

A cura di Claretta

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!