Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

23 marzo 2011

Readears On Tour | STAGE DI FUMETTO TUNUE' LAB con ELENA CASAGRANDE

Sabato 12 marzo i Readers sono stati da Tunué Lab per l’incontro con Elena Casagrande, disegnatrice Marvel. 

Tre ore intensissime di laboratorio durante le quali noi Readers abbiamo imparato parecchie cose sulla storie del fumetto e sulle dinamiche del lavoro di disegnatore.


Per vedere le foto e il video clicca qui.



Nella prima parte Elena Casagrande ci ha raccontato la storia del fumetto americano e nella seconda si è svolto lo stage in cui i ragazzi hanno appreso alcune tecniche di disegno.


I primi fumetti uscivano sui quotidiani nelle famose strisce e, causa il limitato spazio a loro concesso, avevano una narrazione didascalica e un carattere grottesco.

Le strisce ebbero sempre più successo tanto da accaparrarsi più spazio all’interno dei giornali e quando venne data la possibilità di raccontare storie più lunghe questo incentivò la nascita della graphic novel con Will Eisner;  grazie lui le didascalie scomparvero e la grafica acquistò valore e importanza.

Il fumetto con i supereroi, così come lo conosciamo, nasce con il primo numero di Superman creato da Jerry Siegel e Joe Shuster nel 1938.

Anche se i pionieri del genere furono Jack Kirby e Steve Ditko.

Kirby (Hulk, I Fantastici 4) lavora spesso con Stan Lee, la loro collaborazione getterà le basi del fumetto americano.
Ditko (Spiderman) ha una carriera breve e verrà sostituito da Neil Adams.
Le differenze tra i due: il primo ha una costruzione dura e squadrata, il secondo uno stile più classico ma entrambi sono accomunati dal dinamismo che contraddistingue tutti i loro lavori.

In ogni caso è importante e lo sarà anche successivamente la rappresentazione del corpo dei supereroi, di cui si deve intuire la potenza e la prestanza fisica anche se nella vita di tutti i giorni, prima della trasformazione, conducono una vita normale.

L’ambientazione occupa anch’essa un posto principale, è importante calare la figura in un contesto credibile.

In altri paesi il concetto di supereroe ha preso strade diverse, in Giappone la tradizione culturale ha dato vita ad un personaggio condannato al sacrifico per il bene comune e in Italia dove non ha mai attecchito a causa di altre figure di protezione più antiche come  le divinità pagane o i santi, introdotti dal cattolicesimo.

Negli Stati Uniti la tradizione è proseguita e si è evoluta in tantissimi stili di disegno, storie e generi.

Di conseguenza, sono nate molte case editrici con un territorio immenso a cui rivolgersi e soprattutto con un mercato vastissimo da soddisfare.

Le principali : Marvel, DC, IDW Publishing, Dark Horse, Image. 

Le più importanti tra loro sono la Marvel e la Dc, influenzano il mercato, i gusti e le prossime uscite, contendendosi tra loro gli sceneggiatori e i disegnatori.

La Marvel ha da sempre  portato avanti storie molto aderenti alla realtà mentre la DC ha fatto la scelta di ambientare le storie in atre dimensioni, di creare un mondo nuovo.

La DC rivoluzionò il mondo dei supereroi con "Authority" di Warren Ellis e Brian Hitch e la Marvel fece altrettanto con "Ultimates" di Mark Millar e ancora Brian Hitch (l’unico autore rimasto in vetta per 10 anni). 

Grazie all’influenza dei fumetti stranieri e all’incidenza di Hollywood, la graphic novel americana è in continua evoluzione e sempre alla ricerca di nuovi autori e disegnatori.

Il racconto di Elena si chiude con una riflessione su questo lavoro.

Un mestiere instabile e soggetto a cambi repentini in cui gli italiani sono molto ricercati  per la loro creatività e cultura visiva più ampia.

Elena consiglia, a chi volesse intraprendere questa carriera, di prepararsi e farsi conoscere dagli editori e di tenersi sempre aggiornati.

Ringraziamo Tunuè per l'ospitalità, i ragazzi dello stage che ci hanno permesso di riprendere il loro lavoro ma sopratutto Elena che è stata gentile e disponibile a collaborare in futuro con noi.



Per approfondire, Elena Casagrande consiglia:

·         Scrivere fumetti, Diego Cajelli, Ed. Punto Zero
·         Fumetto Arte Sequenziale, Will Eisner, Ed. Pavesio
·         Arte del colore, Johannes Itten, Ed. Est
·         Capire il fumetto, Scott MacLoud, Ed. Pavesio
·         La sceneggiatura, Syd Field, Ed. Lupetti
·         Ridley Scott: Blade Runner, Roy Menarini, Ed Lindau
·         Narrare con le immagini, Paolo Morales, Ed. D'audino
·         La fisica dei Supereroi, James Kakalios, Ed. Einaudi
Ringraziamo Tunué e i ragazzi dello stage che ci hanno permesso di riprendere il loro lavoro ma sopratutto Elena che è stata gentile e disponibile a collaborare con noi.

Elena Casagrande/Lara West: http://www.larawest.blogspot.com/

 

Tunué ci ha informato di un altro stage, questa volta con Elisabetta Melaranci “La Magia Disney”, il prossimo 9 Aprile.

Visitate il sito: www.tunue.com


La nostra panchina aspetta le tue recensioni anche dei tuoi fumetti preferiti. Controlla le modalità in Recensore per un giorno e poi spedisci tutto a: readersbench@gmail.com

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!