Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

25 marzo 2011

Libri and Company | BOOKMARKER, SEGNALIBRI

Un nuovo appuntamento per parlare di Libri & Company: I Segnalibri!

Sono ricordi di vacanze ma soprattutto souvenirs che acquisto sempre alle mostre che visito.

Ne ho di legno, cartonati, calamitati e di stoffa.




Sarà capitato anche a voi di non avere mai il segnalibro quando vi serve; ed ecco che i biglietti del treno o del cinema all’occorrenza diventano perfetti bookmarker. 

Anzi, alcune volte sono anche meglio!

Per non parlare delle fascette; il cui unico utilizzo possibile è proprio quello di segnalibro d’emergenza!

Ecco una carrellata dei segnalibri più strani trovati nel web:

Segnalibro di stoffa



Il segnalibro di stoffa è un classico che si rinnova interpretando diversi personaggi dei fumetti.

 Segnalibro in metallo


 

Il segnalibro per chi ama il design. Sottilissimo e d'effetto.





Quando l'idea e la cretività fanno la differenza. Perfetto anche per lo studio. Allora è proprio vero che dai libri può "nascere" solo qualcosa di buono! (Per il sito del Green marker cliccate qui)



Segnalibro fiammante
 



Se bruci dalla voglia di leggere, questo è il segnalibro che fa per te!

 

Segnalibro con i gatti




Per chi vuole unire alla passione dei libri anche quella per i gatti. Animali da sempre simbolo di intelligenza e curiosità.


E voi quanti e quali segnalibri avete? Quali sono i più preziosi? 


Oggi in tutta Italia sarà la giornata di Leggere, Leggere, Leggere.

Abbiamo intervistato, qualche settimana fa, l’ideatore Alberto Schiariti.

Sul sito di Leggere,Leggere,Leggere potrete scaricare gratuitamente il segnalibro dell’iniziativa, un modo, ci ha detto Alberto per condividere e portare sempre con sé l’idea dell’iniziativa: regalare un libro ad uno sconosciuto, per promuovere la lettura ad ogni età.

A cura di Claretta

2 commenti:

Mattia ha detto...

Bellissimo articolo!

Devo però confessare che non uso segnalibri ^^"

Sì, sono una di quelle orribili persone che fa le "orecchie" alle pagine... a meno che il libro mi sia stato prestato oppure ci tenga particolarmente: in quel caso uso il primo oggetto appiattito che trovo: un righello sottile, un pezzetto di carta, una graffetta...

Giuseppina ha detto...

Ciao!!

Io spesso uso le etichette/cartellini dei vestiti, quelle con il cordino per intenderci, che conservo se hanno una forma carina o un bel disegno =D

Sacrilegio fare le orecchie!!!! ;P

Posta un commento

Lascia un commento!