Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

30 gennaio 2015

Recensione: House of Cards di Michael Dobbs


L'ho acquistato senza sapere che fosse diventato una serie Tv con Kevin Spacey, né tanto meno che fosse già stata una miniserie BBC ai tempi della pubblicazione. Non avevo nemmeno notato che il romanzo era stato ripubblicato e rimaneggiato proprio in seguito al successo ottenuto con il serial americano. L'ho acquistato perché mentalmente ho tradotto il titolo come Castello di carte e questa associazione d'idee si sposava perfettamente con l'idea che ho della politica. Inizialmente l'ho trovato noioso, la politica mi fa sempre questo effetto, e dopo i primi capitoli l'ho abbandonato per dedicarmi ad altre letture a me più congeniali. Tuttavia non finire i libri mi disturba terribilmente, così ho deciso che avrei sofferto il necessario per terminarlo. 


Sono ripartita da dove mi ero fermata, circa ad un quarto della storia, e l'azione non ha tardato a mostrarsi. Intrighi, ricatti, corruzione, delitti sono la quotidianità nell'ambiente politico. I più scaltri e immorali arrivano più in alto e ci restano più a lungo. Si sa che Politica e Comunicazione di Massa sono da sempre un binomio inscindibile, ma se allo scopo Papa Giulio II aveva assunto Michelangelo, noi oggi ci dobbiamo accontentare di giornali e Tv. Dubito che tra 500 anni qualcuno considererà "arte" i telegiornali di Emilio Fede o gli show di Bruno Vespa ... almeno lo spero!

Prima d'iniziare la carriera di scrittore Michael Dobbs è stato consigliere di Margaret Thatcher e, successivamente Capo staff del partito fino al 1987, anno in cui la Lady di ferro fu sì rieletta, ma facendosi così tanti nemici, che l'imminenza della fine della sua carriera politica era ormai evidente. Dobbs si dimise e decise di sfogare la sua frustrazione scrivendo. La prima cosa che scelse furono le iniziali del nome del protagonista FU (Fuck You) poi trasformate in Francis Urquhart. Pur ammettendo che l'autore abbia dato sfogo alle sue più recondite fantasie credo che la realtà di anni e anni di lavoro nell'ambiente gli abbiano fornito maggior materiale di quanto lui stesso sia disposto ad ammettere.

Il protagonista, Francis Urquhart, è il chief whip del partito di maggioranza. Il termine per noi è intraducibile. Il nostro parlamento non segue il modello anglosassone e una carica simile non esiste. Il termine whip, che in inglese significa frusta, deriva dalla tradizione della caccia alla volpe, dove un assistente del cacciatore ha il compito di tenere insieme la muta dei cani usando il frustino. In politica il Chief Whip è un membro del partito incaricato di tenere i collegamenti tra il leader e il gruppo stesso, assicurando, ad esempio, che i suoi componenti siano presenti quando ci sono le votazioni alla camera e votino secondo le direttive del partito (cosiddetta disciplina di partito). Questa posizione è praticamente invisibile all'esterno, ma all'interno consente di essere al corrente di vizi e virtù di ogni appartenente al partito. In politica le informazioni sono vitali e la possibilità di manipolarle e di utilizzarle a proprio vantaggio offrono uno straordinario mezzo di potere. Francis Urquhart se ne serve per togliere di mezzo il primo ministro e ogni possibile avversario. Fondamentale è avere l'appoggio dei mezzi di comunicazione di massa, stampa e Tv, e di questo ne sappiamo molto anche noi in Italia, pur avendo una struttura parlamentare differente.
La mia opinione sui politici non è cambiata, anzi è notevolmente peggiorata. Inoltre mi sono ancor più convinta che si ottengono maggiori informazioni reali leggendo un romanzo, che non un quotidiano. 

A cura di Claudia

"House of cards" di Michael Bobbs, Fazi Editore, 446 pagine, 14,90 euro (9,99 euro in eBook)


4 commenti:

xumeiqing ha detto...

151204meiqing
nike roshe run
michael kors outlet
beats by dre
air max 95
louis vuitton handbags
coach outlet store online
michael kors handbags
cheap oakley sunglasses
prada outlet
polo ralph lauren
michael kors outlet online
fitflops
michael kors outlet clearance
michaek kors outlet
lebron james shoes 2015
cheap uggs
celine
abercrombie
gucci outlet
michael kors outlet
jordans for sale
michael kors handbags
timberland boots
tory burch outlet
air jordan retro
louis vuitton outlet
ugg boots on sale
cheap oakleys
jordan concords
uggs boots
uggs on sale
ray-ban sunglasses
abercrombie
ugg boots
kate spade handbags
louis vuitton handbags
ugg boots clearance
ugg outlet
canada goose outlet
prada uk

方松腾 ha detto...

TEN
0402
mulberry handbags
true religion uk outlet
tory burch outlet
rolex outlet
polo ralph lauren
tory burch outlet
omega outlet
swarovski jewelry
ralph lauren outlet
coach outlet
mulberry handbags
ralph lauren outlet
reebok trainers
ralph lauren polo
true religion uk
tory burch outlet
coach outlet online
ralph lauren polo
longchamp handbags
oakley sunglasses
ferragamo shoes sale
rolex watches
mulberry outlet
coach factory outlet
oakley sunglasses
lululemon pants
tiffany jewelry
ferragamo shoes
oakley sunglasses
rolex watches

dong dong23 ha detto...

mont blanc pens for sale
ugg slippers
moncler jackets
uggs for women
cheap jordans
rolex watches
pandora jewelry
nfl jerseys wholesale
burberry outlet
coach factory outlet
uggs on sale
louis vuitton outlet
toms
giuseppe zanotti
nike outlet
louis vuitton handbags
ralph lauren sale
louis vuitton handbags
curry 3
gucci handbags
coach outlet store online
michael kors handbags
lebron james shoes 2015
coach outlet store online
louis vuitton outlet
louis vuitton outlet
rolex watches outlet
kobe shoes 11
michael kors outlet
jordan 11s
hollister clothing
adidas ultra boost
hollister outlet
nike nfl jerseys
ray ban sunglasses uk
michael kors outlet online
abercrombie kids
michael kors outlet online
louis vuitton handbags
canada goose jackets
20168.11wengdongdong

chenmeinv0 ha detto...

michael kors outlet
warriors jerseys
nfl jerseys cheap
adidas zx 700
michael kors outlet online
calvin klein jeans
chanel handbags
mizuno shoes
rolex watches clearance
chaussures christian louboutin
20172.27chenjinyan

Posta un commento

Lascia un commento!