Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

24 marzo 2014

READER'S BENCH MAGAZINE E' ONLINE



Readers, ci siamo! Oggi è il 24 marzo ed è il giorno in cui esce un nuovo numero della vostra rivista. Come vi avevamo anticipato abbiamo completamente rinnovato la grafica, davvero un bel cambiamento, che cosa ne dite?

21 marzo 2014

È la giornata mondiale della poesia, noi scappiamo ad Assisi


Ho sempre pensato che alle donne non servisse una giornata internazionale ad esse dedicata per celebrarne l’importanza. Un po’ come la questione quote rosa in politica, per me ascrivibile solo ad una ulteriore e più sottile forma di discriminazione. Ma sto uscendo fuori – come si suol dire - dal seminato, perchè nel frattempo il 21 marzo è primavera. Grande scoperta, direte. 

ANTEPRIMA COVER MAGAZINE MARZO 2014



Incredibile! Sono passati già due mesi dall'ultimo numero di Reader's Bench Magazine e già siamo pronti per una nuova avventura!

17 marzo 2014

IL PERIPLO DI BALDASSARRE di Amin Maloouf


A settembre saranno tre anni che mi sono convertita alla lettura digitale, quindi ritengo di avere una certa esperienza in materia. Tra gli e-book in self publishing e quelli di casa editrice di nome - in questo caso Bompiani - l'abisso è in crescita esponenziale: però a favore dei primi! Nemmeno se l'avessi battuto io senza rileggerlo ci sarebbero così tanti errori e refusi, a partire dalla doppia “v” che compare SEMPRE come “w”. Davvero una pessima figura nei confronti dell'autore, del cui spessore letterario non si può certo dubitare.

13 marzo 2014

FRATELLO KEMAL

Jakob Arjouni ha inventato l'etno thriller, è scomparso a soli 49 anni
La donna che gli si è seduta davanti e che cerca disperatamente la figlia, pensa Kemal, non è niente male. E poi quel tatuaggio così sensuale sopra l'ombelico è da perdere la testa.

12 marzo 2014

Panchine Blu a Berlino


All'estero, si sa, si legge molto più che nel nostro paese ed il campione incontrastato con il maggior numero di lettori procapite è la Germania.

Mondanobii e logiche di mercato


Acquisizioni, asset, bacino di utenti... Sono cose di cui non mi piace parlare, sebbene sia il primo a dire che l'editoria è un'industria e i libri un prodotto. Oggi però mi tocca parlare di questo, perché è notizia recente che la Mondadori ha acquisito in toto Anobii, il social network per lettori asiatico che conta trecentomila iscritti italiani, su un totale di più di un milione.

11 marzo 2014

Una giornata da Reader: due passi con Herb Ritts a Roma


Se si vuole imparare a fotografare (non dico diventare fotografi, ma imparare a fotografare) sul serio, non si può prescindere dal conoscere chi ne sa più di noi. In fotografia ormai c'è ben poco da inventare e il più delle volte ci si limita a reinventare. 

IL GIOVANE HOLDEN


Libri come questo fanno storia a sé, e non perché abbiano trattato fatti così rilevanti da restare nella storia della letteratura per secoli, anzi, il Giovane Holden, di J.D. Salinger (1951), non tratta proprio di nulla se non del disordinato vagabondare d’un ragazzo che non ne può più della scuola, di New York, della gente e di tutto il resto (eccetera eccetera, come direbbe lui).

10 marzo 2014

OMICIDI IN PAUSA PRANZO di Viola Veloce


Ho conosciuto Viola Veloce come blogger e solo in un secondo tempo - dopo che mi ha inaspettatamente intervistato come “prototipo di lettore digitale” - ho letto il romanzo da cui origina il nome del  blog: Omicidi in pausa pranzo.

5 marzo 2014

Alle origini del sonnambulismo


Qualche tempo fa vi ho parlato de I sonnambuli di Paul Grossman: di quel libro mi piacque soprattutto la ricostruzione storica della Germania agli albori del Nazismo. Ora ho avuto modo di leggere la seconda avventura (in realtà la prima, trattandosi di un prequel) dell'ispettore Willi Kraus e posso confermare l'abilità di Grossman nella ricostruzione storica.

4 marzo 2014

E basta co' 'sto Star Wars!


Ho un'immagine davanti agli occhi. Clara, la Magna Direttrice, che apre la posta elettronica e trova il mio solito messaggio con oggetto “Articolo”: lo apre, legge l'ennesimo titolo “Star Wars – Qualcosa” e si mette a urlare: 

Fai bei sogni: l’invito di Massimo Gramellini



“Il romanzo più venduto degli ultimi due anni”. Quali anni siano non è un dato importante da considerare. Prendo il libro celesterossobianco tra le mani. Lo respiro. Leggo il nome dell’autore: Massimo Gramellini. Una garanzia. Sposto la fascetta rossobianco verso il basso e compare il titolo: Fai bei sogni. È un invito, chiaro. Accolgo e leggo il romanzo. 

3 marzo 2014

L'ira di Khaal


A quanto pare Orfani ha dato un bel po' di impulso al mondo del fumetto... o forse no. Fatto sta che ultimamente il mondo delle strisce genera sempre più notizie interessanti. Non ci credete? E che fareste se vi dicessi che la Mondadori Comics ha lanciato una nuova collana fantascientifica/fantasy.

Vita di Pantasilea di Luca Romano


La vita delle donne non è mai stata facile, tanto più quando le alternative per mantenersi da sole si contavano sulle dita di una mano. Per una figlia illegittima nella Roma del Cinquecento la professione di cortigiana era quasi rispettabile.  A diciannove anni Pantasilea vive in un bel appartamento in affitto, ha una tata, che è con lei da sempre, e guadagna abbastanza per pagare l'ospedale e le cure alla madre, affetta da sifilide.