Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

15 maggio 2014

STORIA DI UN NON AMORE


Quello che stiamo vivendo è sicuramente uno dei periodo più bui nella storia dell'umanità. Dimenticate l'oscurità e la sporcizia del Medioevo, anche se contornati dall'ultimo modello di tablet e dai jeans all'ultimo grido, siamo nel peggiore dei mondi possibili.

Un mondo in cui l'ego la fa da padrone e dove l'anima ha perso qualsiasi capacità di illuminare la realtà.

Una crisi morale prima che economica ed il mondo si è trasformato in una landa desolata in cui il "più forte" ha la meglio sugli altri individui. Ed in nome della sopravvivenza non si fa alcuno scrupolo a distruggere, uccidere, umiliare l'altro.

Questo è l'uomo vincente di oggi, il maschio pronto a tutto per raggiungere il successo tanto agognato ed è sempre lo stesso che in nome di questa superiorità pretende di essere amato.

Ma l'amore che nasce da questi presupposti non può che essere non amore malato e lo diventa ancora di più se trova nell'altro la vittima perfetta, la preda da sbranare senza pietà.

E' questa la storia di Lucia Annibali e della bestia che ha assoldato dei sicari per sfregiarle con l'acido il volto. Una pratica disumana, arcaica che punisce la donna colpevole di aver scelto un'altra vita, di aver scelto l'amore, quello vero.

Adesso Lucia, dopo la vittoria in tribunale, le onorificenze, arriva in libreria con Io ci sono. La mia storia di non amore. Insieme a Giusi Fasano racconta questo non amore, la ferocia ed il dolore per non aver capito .

Un atto di coraggio per se stessa e per tutte le donne vittime di violenza. 

A cura di Clara Raimondi



Io ci sono. La mia storia di «non» amore di Lucia Annibali e Giusi Fasano, Rizzoli, 15 euro in formato cartaceo, 7,99 euro in formato Kindle


La violenza ha tante forme: psicologica, verbale, fisica. Se subisci qualunque tipo di violenza chiedi aiuto al 1522.

Lucia Annibali ospite a Che tempo che Fa lo scorso 4 maggio:











0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!