Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

31 ottobre 2013

GINO IL VERMINO E HALLOWEEN



DI CHE MORTE VUOI MORIRE?


Nella nostra società il suicidio è considerato il sintomo o la conseguenza di una malattia mentale, forse perché la “normalità” la decide la maggioranza e la maggioranza non vuole suicidarsi. Ma, se invece non fosse così e la legge consentisse a chi proprio non volesse più vivere di farla finita, come si dovrebbe organizzare la cosa? Un aspirante suicida come potrebbe fare per togliersi la vita nel modo migliore? Maria Antonietta Usardi ipotizza la nascita di attività commerciali dedicate, con tanto di consulenti qualificati e specialità esotiche.

STEFANO DI MARINO PER HORROR BOOKS



Quest'anno Halloween verrà ricordato per la serie impressionante di appuntamenti e nuove uscite in libreria e non solo. Siete alla ricerca di libri gratis di ottima qualità e che, magari, vi facciano sobbalzare dalla sedia? Abbiamo la soluzione che fa al caso vostro?

IL KILLER DEL GREEN RIVER


Davanti ad eventi che si manifestano con una violenza inaudita e superano, di gran lunga, la nostra immaginazione è spontaneo chiedersi: perché? Qual è il motivo scatenante che ha potuto generare tanta violenza?

NO MORE MOORE



“Oh, che bello! È uscito un nuovo libro di Christopher Moore!” - Questo ho pensato quando ho saputo della publicazione de “Il karma del gatto”, ma, almeno per una buona metà del libro, mi sono dovuto ricredere.

24 ottobre 2013

GINO IL VERMINO | puntata numero 3



Quando il vento smette di chiamarti, è il caso di scoprire se ricordi il tuo nome


Da fan di Star Wars sono abituato allo stoicismo e soprattutto al fondamentalismo dei Jedi, che prima di essere guerrieri sono dei sacerdoti votati esclusivamente alla Forza: sarà per questo che di solito trovo molto più affascinanti i Sith (e la trilogia di Darth Bane di cui ho parlato nell'ultimo numero della rivista lo conferma). Eppure nell'universo espanso c'è tanto materiale da trovare anche delle eccezioni alle regole, come Corran Horn, un Jedi molto atipico, forse perché corelliano come Ian Solo.

In poesia l’amore prende forme impreviste


A caval Donati si guarda in bocca. Nessuna visita odontoiatrica, ma orale sì se le parole di Samuele Donati escono naturalmente dalla bocca dopo che dalla sua penna. Penna giovane, però mano ferma. D’altronde ad una lettura l’ho conosciuto. “Più che letterato è un filosofo morale, di genere spiccio e romagnolesco”, racconta Davide Rondoni nella prefazione a questo primo libro di Samuele. 

22 ottobre 2013

UN GIRO A WRITERS#1


 

Se non siete potuti venire a Writers? Non c'è problema, ci pensiamo noi a farvi da guida. Seguiteci in questo video tour e sarà come essere stati nei locali, tra le mostre e la gente di Writers!

LE NOVITA' DI WRITERS#1


Gabriella Cabassi dell'ufficio stampa di Writers si è accomodata sulla panchina per raccontarci le novità di questa edizione, degli eventi e della prossima edizione.

SAPORI D'AUTORE: PIATTI MIGRANTI


Abbiamo detto che a Writers gli scrittori si raccontano in modo diverso dal solito. A volte scelgono i ricordi del passato, altre volte un'immagine o un brano musicale, altre volte la cucina o i piatti della loro memoria.

EVVIVA LE COPERTINE!


Come si sono evolute e che cosa raccontano, oggi, le copertine? Ce lo siamo chiesti durante Buona la prima! Venti copertine riuscite giudicate da chi si ne intende. L'incontro organizzato da Stefano Salis (curatore della mostra omonima nella Galleria dei locali di Writers) con Marco Belpoliti e Michele Rho è diventato, fin da subito, un momento di scambio con il pubblico presente che voleva dire la sua su una questione, diciamolo, da Readers!

LE DONNE E IL LORO MODO DI RACCONTARSI

Lilia Bicec, Gabriella Grasso, Sabina Spada
I momenti più interessanti a Writers sono, senza dubbio, gli appuntamenti con L'ora dell'esordiente: uno spazio interamente dedicato ai nuovi autori che hanno la possibilità di raccontarsi e soprattutto di farci conoscere le loro produzioni.

CHE COS'E' LA CREATIVITA'?


Reader's Bench ha rinnovato quest'anno l'appuntamento con Writers, incontri e dialoghi in un intenso fine settimana autunnale ospitato dalla cornice dei Frigoriferi Milanesi, dove ho ascoltato le parole di Stefano Bartezzaghi sulla sua ultima fatica Il falò delle novità

WRITERS VS READERS

Luca Dioninelli e Paolo Di Stefano
Alla sua seconda edizione Writers conferma la sua vocazione alternativa. La prevista presentazione del nuovo romanzo di Paolo Di Stefano, Giallo d'Avola, si è rivelata un incontro informale tra quasi amici, un vero salotto letterario. L'atmosfera un po' impacciata del primo momento è stata improvvisamente vivacizzata dalla nostra Clara Raimondi, che dalla sua postazione proprio in faccia alla sala Carroponte in cui si teneva l'incontro, è arrivata come un tornado per  presentare ufficialmente il nostro blog (media partner dell'evento) sottolineando che gli occhi e le orecchie di Readers Bench - nello specifico le mie - non avrebbero perso una battuta.

18 ottobre 2013

RB VI FA VINCERE A WRITERS!!


Domani e dopodomani saremo a Writers per raccontarvi degli incontri, degli eventi collaterali del festival che cerca di raccontare in modo diverso gli scrittori e le loro opere. 

LA RIVOLUZIONE DEL LIBRO #ISPF2013


Nel 2010, durante il nostro primo giro a Torino, avevamo preso appuntamento per un'intervista con Marco Croella di Simplicissimus Book Farm.

Tutto e subito


 

Qualche tempo fa ho letto con piacere la trilogia di Fabio Montale, di Jean-Claude Izzo e devo dire che mentre scorrevo le pagine di “Tutto e subito”, di Morgan Sportès, non ho potuto non pensare a quanto ci fosse di vero in quei romanzi e chiedermi se Fabio Montale sarebbe riuscito a fare qualcosa per evitare che tutto ciò accadesse.

Il libro dello scrittore francese, infatti è una cronaca (poco) romanzata di un caso di cronaca che ha scosso i suoi connazionali, una banda composta quasi totalmente da figli di immigrati, in seguito denominata “Banda dei Barbari”, ha rapito, torturato e poi ucciso un ragazzo di origine ebraica, per estorcere denaro alla sua comunità.

Il testo offre una ricostruzione del caso giudiziario, descrivendone i protagonisti e raccontando lo sviluppo degli eventi. L'autore ricostruisce, a partire dalle testimonianze e dalle indagini, i dialoghi e le vicende, in modo molto schematico, tipico della cronaca giudiziaria (mi chiedo come su Anobii gli utenti possano aver classificato questo volume come “fiction”), forse un po' troppo scarna e asettica.

Il quadro che ne esce è quello di una gioventù disagiata e frustrata, distruttiva ed autodistruttiva, di una società che si sente in credito col mondo e intende riscuotere tutto e subito, nel peggiore dei modi.

Per i fan della cronaca giudiziaria.

A cura di Diego Rosato


Tutto e subito  di Morgan Sportès, Edizioni E/O, 400 pagg, 16,15 euro


Voto 6,5/10




17 ottobre 2013

GINO IL VERMINO | puntata numero 2



“Dottore, mi serve una poesia”. Due giorni di cura in versi al Romapoesia Film Festival


Giovedi 24 e venerdi 25 ottobre il Nuovo Cinema Aquila (ingresso gratuito) ospiterà la quarta edizione di DOCTORCLIP, Romapoesia Film Festival 2013due giorni ai confini della parola. L’edizione prevede una ricca scelta di proiezioni tra poesia e videoarte, con le selezioni dai festival internazionali di Oslo e Berlino, i reading a microfono aperto e la partecipazione di Amiri Barakaospite d’onore e presidente di giuria che sarà protagonista di una performance poetica dal vivo nella serata conclusiva. 

Ospiti di Thomas Mann a Lubecca

Buddenbrookhaus a Lubecca
Per ogni persona appassionata di letteratura tedesca che si reca a Lubecca è d’obbligo una visita al Buddenbrookhaus, un palazzo storico di Lubecca che prende il nome dal famosissimo capolavoro di Thomas Mann. L’edificio, infatti, non solo è stato per tanti decenni abitazione della famiglia Mann ma è anche lo scenario dove sono ambientate tante pagine del romanzo famigliare semi-autobiografico I Buddenbrook. Per questo motivo, dopo anni di restauri, è stato allestito nella casa un museo dedicato alla famiglia Mann, in particolare ai fratelli Thomas e Heinrich e ai loro geni letterari. 

16 ottobre 2013

IL NUOVO DI MARIAPIA VELADIANO


Abbiamo seguito Mariapia Veladiano fin dal suo esordio con La vita accanto. L'abbiamo letto, recensito ed eravamo sempre pronti a registrare il successo che mieteva ad ogni evento/presentazione fino alla mancata vittoria al Premio Strega.

NON SMETTETE MAI DI DIRE CIO' CHE PENSATE | INTERVISTA A DON ALEMANNO

Don Alemanno impone la sua benedizione su colui che aveva perso la strada in tangeziale
Jenus è un fenomeno che è nato da poco ma che ha già un enorme successo (basta vedere la fila che si crea ogni volta davanti allo stand della Magic Press) e pensare che tutto si è propagato dal web e solo successivamente è approdato in un casa editrice che ha avuto il coraggio di puntare sul prete giusto, Don Alemanno


RISCRIVERE BOCCACCIO

Dopo l'uscita del Decamerone di Aldo Busi nel 2004, la Rizzoli ha affidato ad altri scrittori contemporanei la riscrittura di grandi classici della letteratura italiana.
(Nota: il presente articolo potrebbe presentare errori di consecutio, ortografici e grammaticali, nonché abbondanti errori di battitura, si prega di scusare l'autore per le eventuali imprecisioni).

Riscrivere i classici in italiano contemporaneo? Ci pensa la Rizzoli, con una collana apposta. In principio fu Aldo Busi, con la riscrittura del Decameron, ma è già pronta tutta una serie di titoli che spaziano dalla Gerusalemme liberata ai Promessi sposi. 

15 ottobre 2013

Presentata l’Associazione Libero de Libero, aperto il bando del Premio “Solstizio”

Alla presentazione dell'associazione Libero De Libero
É un veliero la mia vita
Dall’infanzia a memoria
Segnato sulla mano,
e l’ancora è dentro la terra.
L. de Libero, “Biografia”, in “Solstizio” (1934)

In duecento sabato scorso 12 Ottobre hanno salutato con calore l’ufficializzazione della nascita della prima associazione culturale in Italia dedicata a Libero de Libero

ANTONIO PENNACCHI AUTUNNO/INVERNO 2013-'14

Storia di Karel di Antonio Pennacchi sarà in libreria in libreria il prossimo 13 novembre per Bompiani
Antonio Pennacchi è l'autore simbolo di una terra e di un modo di fare letteratura che va dritta al punto e che ha un obbiettivo solo: raccontare una storia.

Come si diventa un bestseller?

La Fatina Smemorina si è dimenticata di più di 45.000 scrittori, tanti hanno invitato il loro manoscritto, negli ultimi 10 anni, alla Mondadori.
A lungo esperti di comunicazioni, giornalisti, scrittori si non posti l’annosa domanda. Con i loro vestiti ridotti a brandelli hanno assistito, impietriti, all’invito a corte di perfetti sconosciuti che sono andati al ballo  in compagnia dei loro libri.

IL SACRO FUOCO DELLA REGINA, Ercole De Angelis


Quando un autore per bambini cerca di scrivere per adulti il risultato è spesso stucchevole e paternalistico - vedi il caso di Beatrice Masini e i suoi Tentativi di Botanica delgli affetti - ma quando capita il contrario si ha la dimostrazione che un bravo scrittore può “parlare” a chiunque. 

14 ottobre 2013

ADELPHIANA: LA LETTERATURA SECONDO ADELPHI


Nel 1971 Roberto Calasso si mette alla guida dell’Adelphi, la casa editrice fondata da Luciano Foà e Roberto Olivetti, che aveva aperto i battenti poco più di dieci anni prima.

Il potere dei Videogames


Tanto tempo fa (1977), in una galassia vicina vicina (la Via Lattea) George Lucas per la mia gioia girava un gran bel filmetto. 

Mandami tanta vita, il bisogno e l’augurio di un sognatore


Il titolo è già importante: Mandami tanta vita. È una volontà, una richiesta d’aiuto, un bisogno. Un augurio. Lo sintetizzerebbe così lo scrittore romano Paolo Di Paolo

11 ottobre 2013

Semplicità e correttezza non vanno sempre d'accordo


La divulgazione scientifica è un campo estremamente complesso: non è infatti facile spiegare scoperte scientifiche che hanno richiesto decenni di studi ad altissimi livelli a chi non ha le basi  adeguate (stiamo parlando di nozioni che si studiano solo all'università e solo in alcune facoltà), a meno di non essere Stephen Hawking (di cui non mi stanco mai di consigliare Il grande disegno). Da un lato si corre il rischio di non essere compresi, mentre dall'altro si può finire con l'essere imprecisi, per semplificare l'esposizione.

NON PRIMA CHE SIANO IMPICCATI


“Che il viaggio abbia inizio”: è questo lo slogan perfetto per Non prima che siano impiccati, secondo capitolo della trilogia de “La Prima Legge” e terzo romanzo di Joe Abercrombie pubblicato qui in Italia. I lettori di RB ormai conoscono bene lo scrittore inglese, già indicato da qualcuno come il nuovo Martin e sicuramente una delle penne più originali del momento. Ma non sto qui a spiegarvi di nuovo chi sia Abercrombie. Veniamo al “viaggio”...

10 ottobre 2013

GINO IL VERMINO



La fine del mondo (non) è vicina


Ho assistito ad una conferenza dell'autore di questo libro, il professor Maiani, al Salone del Libro di Torino. Durante la conferenza, sul tema Bosone di Higgs, non sono mancati riferimenti al saggio ed ho pensato che in un Paese come il nostro, in cui l'informazione scientifica è pessima, un po' di notizie di prima mano sul CERN di Ginevra non mi avrebbero fatto male.

VIVA VERDI


Ordino che i miei funerali siano modestissimi e si facciano allo spuntar del giorno o all'Ave Maria di sera, senza canti e suoni. Basteranno due preti, due candele e una Croce.

9 ottobre 2013

DALLA PARTE DEL VENTO, INTERVISTA A MICHAEL CARDARELLI


Barravento è un'associazione culturale gestita da un gruppo di ragazzi di Latina. Scopo dell'associazione é promuovere la cultura attraverso una serie di eventi: seminari, tavole rotonde, eventi legati anche alla letteratura. Abbiamo voluto capire da che parte tira il vento e scoprire meglio le attività dell'associazione direttamente dalla voce del suo giovane presidente: Michael Cardarelli.

Allora, questo bosone?


Ormai è passato più di un anno da quando i giornali hanno annunciato la scoperta della particella di Dio, dimostrando per l'ennesima volta quanto l'informazione scientifica nel nostro Paese versi in condizioni pietose, primo perché tale appellativo per il bosone di Higgs è totalmente fuori luogo e fa storcere il naso agli scienziati e poi perché, seppur molto probabile, non è ancora sicuro che particella scoperta sia proprio quella ipotizzata dal fisico scozzese (che qualche ora fa ha vinto il Nobel per la Fisica).

QUESTI ALTRI FANTASMI


Dopo aver recensito Pandemonio, prosegue la serie di articoli sul bottino rimediato all'inaugurazione della nuova sede Tunué: oggi parliamo de Gli altri, fumetto sceneggiato da Alessandro Di Virgilio e disegnato da Luca Ferrara sulla base della trilogia teatrale “Gli altri fantasmi” di Maurizo de Giovanni.

8 ottobre 2013

CHI E' LIBERO DE LIBERO?


Libero De Libero nasce a Fondi nel 1903 in una famiglia numerosa. Cresce tra i vicoli a pane e poesia, circondato da libri e dalla cultura millenaria della sua città.

UN REDUCE DOPO UNA BATTAGLIA


Dopo l'appello al processo Spartacus, Roberto Saviano é tornato in tribunale a Napoli. La sua é stata una lunga requisitoria che, con lo scorrere dei minuti, é diventata un momento per dare libero sfogo ai suoi pensieri.

WRITERS#1: GLI OSPITI



Dopo avervi presentato questa nuova edizione di Writers#1 e aver rivelato, in anteprima, il programma siamo qui per svelarvi tutti i nomi degli ospiti che, durante i due giorni del festival, animeranno le sale dei Frigoriferi Milanesi.

OGNI MATTINA A JENIN di Susan Abulhawa


I racconti basati sulle gesta di pazzi-maniaci che, armati con motoseghe o aggeggi similari, si aggirano spargendo quanto più sangue possibile vengono generalmente classificati sotto il genere HORROR. Ma se i pazzi maniaci si organizzano con un esercito e le imprese sono legittimate dalla religione, in questo caso si parla di STORIA. 

7 ottobre 2013

Una giornata da Reader: Romics 2013


Sveglia... di domenica... no, non voglio dire che di domenica non mi sveglio, ma che almeno non suonasse quella maledetta sveglia... un momento! Se ha suonato vuol dire che devo fare qualcosa! Cavolo! Il Romics! Salto giù dal letto e corro al...

Romics 2013 edizione autunnale


Si è appena conclusa l’edizione autunnale del Romics, il grande festival del fumetto e dell’animazione tenutosi dal 3 al 6 ottobre 2013.

3 ottobre 2013

NON CI SI PUO' INDIGNARE NE' STARE ZITTI


La bocca é asciutta
fa fatica a deglutire e a parlare
ma la tastiera no, quella freme sotto le dita
perché almeno lei vuole che dica no.

WRITERS#1


Il 19-20 Ottobre, tra le sale dei Frigoriferi Milanesi, sarà di nuovo Writers. Dopo l'edizione inaugurale dello scorso anno, torna l'appuntamento che tutti i Readers aspettano.