Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

28 novembre 2013

FIGHT CLUB 2: UN GRAPHIC NOVEL A PUNTATE


Prima attraverso twitter, poi durante il Comi-Con internazionale di San Diego. Chuck Palahniuk conferma le voci che da qualche tempo si rincorrevano riguardo un sequel del suo romanzo di culto Fight Club (1996). La novità assoluta? Non si tratterà di un altro romanzo, bensì di un graphic novel a puntate, per il quale lo scrittore statunitense sta valutando le proposte di collaborazione con grandi case di fumetti, tra cui Marvel e Dc. L’opera, per il momento ancora senza un titolo definitivo, dovrebbe uscire entro il 2015.

Concepito inizialmente come un breve racconto (il futuro capitolo VI del romanzo), Fight Club è il romanzo che ha sancito l’esordio di Palahniuk come scrittore e che gli ha fatto guadagnare l’attenzione della critica e le lodi del mondo letterario. 

Il successo tuttavia non fu immediato. Appena uscito infatti il libro riscosse uno scarso successo commerciale.  

Il ribaltamento avvenne con l’uscita nel 1999 dell’omonimo film diretto da David Fincher ed interpretato da Brad Pitt ed Edward Norton. Alla luce del film, il romanzo  acquistò molta popolarità, diventando un vero e proprio bestseller.

Con il sequel Palahniuk intende aggiornare la storia 10 anni dopo l’apparente fine di Tyler Durden. 

Parlando della trama e dell’atmosfera, l’autore stesso in una intervista al giornale The Guardian riferisce: "Sarà ovviamente buia e caotica. Tyler sta raccontando la storia, in agguato dentro Jack e pronto a ritornare. Jack è ignaro. Marla si annoia. Il loro matrimonio si è arenato sulla costa rocciosa di una noia suburbana di mezz’età. E’ solo quando il loro bambino scompare, rapito da Tyler, che Jack viene trascinato di nuovo nel mondo del Progetto Mayhem". Il medio ed anonimo narratore di Fight Club, diventa il soggetto del racconto di Tyler. 

Molti si chiederanno perché Palahniuk abbia scelto la formula della graphic novel. La risposta è che, a causa dei contratti firmati per altri libri in uscita, gli è impedito di pubblicare un sequel prima del 2016. La pubblicazione a puntante in forma di graphic novel non espone al percilodo di interferenza con i romanzi che saranno pubblicati tra 2014 e 2015. 

La cagione più commerciale è però affiancata dall’eccitazione dell’autore per la scrittura di un graphic novel. Palahniuk infatti ammette in un’intervista a la Repubblica: "Credo che sia la forma migliore per il seguito di Fight Club, considerando la storia e il pubblico. Un film e un libro insieme"


L’8 ottobre in America è uscito Doomed ( di cui vi avevamo già parlato nel numero di settembre di Reader's Bench Magazine) secondo libro della trilogia dal sapore dantesco che fa capo a Damned. Il libro dovrebbe uscire in Italia nel 2014. Per il 2015 poi è già prevista in America l’uscita di Beautiful You.

Periodo di duro ed intenso lavoro per il romanziere americano, uno dei più prolifici tra tutti. Nell’attesa del 2015 vi consiglio vivamente di ripassare. Non si può affrontare il caos completamente disarmati.

A cura di Rocco Alessandro Mattei


Il numero di settembre di Reader's Bench Magazine in cui vi annunciavamo le prossime fatiche di  Palahniuk:






0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!