Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

19 novembre 2013

ANTEPRIMA: CHIARA GAMBERALE SU READER'S BENCH MAGAZINE


Arriva domani in tutte le librerie per Feltrinelli, Per dieci Minuti, il nuovo libro di Chiara Gamberale. Che cosa succede nel nostro cuore, nella nostra mente quando la vita ci mette a dura prova?

Per dieci minuti è la storia della protagonista, Chiara, ma potrebbe anche essere quella di ognuno di noi.

Daniele Campanari ha intervistato l'autrice per scoprire che cosa si cela dietro questo romanzo. Ecco uno stralcio dell'intervista che potrete leggere per intero sul prossimo numero di Reader's Bench Magazine, on line sabato 23 novembre.

  •  “La scrittura è la babysitter della mia nevrosi”. Che cosa significa scrivere? 
Per me scrivere è l’unico rimedio all’esistenza…Davvero. E’ sempre stato così, fin da quando ero bambina. Ascoltavo una storia e dentro di me saliva, improvvisa, una specie di pace. Scrivere è venuto da sé, di conseguenza. Raccontare una storia riusciva ancora più profondamente a consolarmi, di pene che neanche riuscivo a individuare. E’ancora così. 

  • Chiunque abbia intenzione di scrivere per decisione presa o per vocazione mistica ha un* scrittore/scrittrice di ispirazione. Chi è quell* che ha ispirato il tuo percorso narrativo? Qual è il libro che ha riempito di inchiostro la tua penna?   

Sono tanti, tantissimi…Come per quanto riguarda le persone che hanno ispirato il nostro percorso, anche per i libri dipende dall’età. Ma il primo libro in assoluto che mi ha fatto sentire, forte, il desiderio di scrivere, è stato il primo che ho letto: Piccole Donne, di Louise May Alcott. L’ultimo a ispirarmi è stato Vicino al cuore selvaggio, di Clarice Lispector. 

A sabato!



Per dieci minuti di Chiara Gamberale, Feltrinelli, 187 pagg, 16 euro


0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!