Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

4 novembre 2013

AL FIDANZAMENTO UFFICIALE PANINI/TOPOLINO


Nei giorni di festa ci si prepara con calma e si indossa per l'occasione l'abito più bello ma qui, sotto la pioggia scrosciante a Lucca, non c'è tempo nemmeno per pensare e bisogna avere la prontezza di imbucarsi alla festa per il fidanzamento ufficiale Panini/ Topolino.


L'importante è esserci perché un momento così non si può e non si deve perdere. Devo fare di tutto per assistere all'incontro che vede protagonisti Marco Lupoi e Valentina de Poli, direttori responsabili, precisamente, di Panini Comics e Topolino.

E loro sì che si sono preparati alla grande e non solo perché si sono vestiti con la divisa d'ordinanza (la t-shirt di Topolino) ma perché sono riusciti con grande maestria in uno dei passaggi editoriali più difficili e complessi degli ultimi anni e qui, a Lucca, si assiste al loro primo incontro ufficiale.

E' già passato un mese e nulla è cambiato per Topolino per quanto riguarda i contenuti, il team redazionale e gli autori; come se il passaggio fosse stato quasi un'integrazione naturale, ammette Valentina De Poli che ha assistito alla fusione del suo settimanale con uno dei gruppi più importanti d'Italia.

Il fatto che Panini fosse specializzato in editoria su licenza (basta pensare alla gestione delle pubblicazioni Marvel) e fosse già avvezzo nella gestione amministrativa, burocratica e diplomatica di un grande gruppo editoriale ha, sicuramente, favorito le cose.

Ma i punti di contatto non finiscono qui perché entrambe sono entrare nell'immaginario collettivo italiano e si sono, da sempre, occupate di collezionismo.

Alcune delle uscite di Topolino di queste settimane
Era questione di tempo che i due gruppi si unissero? Forse, anche se le ultime vicende economico/editoriali c'entrano eccome ... Il fatto è che se questo matrimonio si doveva fare era proprio il caso che avvenisse fra questi due.

Che cosa ha imparato Topolino da questo primo mese di lavoro con Panini? Sicuramente ad offrire versioni variant (e in queste quattro settimane ce ne sono state parecchie) che sancissero ancora di più il passaggio e facessero la felicità di tutti i collezionisti.

Quattro numeri e già tante varianti che sono la norma per Panini ma che per Topolino rappresentano un vero e proprio upgrade.

Dalla copertina flokkata (che abbiamo visto, in esclusiva, al Romics), a quella a 4 ante che contiene Paperino che impersona il simbolo della Panini, fino al nuovo numero di Paperinik e allla Millennium Box.

Variare nel segno della continuità è la parola d'ordine per il nuovo Topolino che cambia e si evolve anche per soddisfare le esigenze dei lettori e non rinuncia a raccontare la vita di tutti noi con una buona dose di ironia, parole di Tito Faraci che non poteva non dire la sua. Giusto?

A cura di Clara Raimondi




0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!