Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

11 ottobre 2013

Semplicità e correttezza non vanno sempre d'accordo


La divulgazione scientifica è un campo estremamente complesso: non è infatti facile spiegare scoperte scientifiche che hanno richiesto decenni di studi ad altissimi livelli a chi non ha le basi  adeguate (stiamo parlando di nozioni che si studiano solo all'università e solo in alcune facoltà), a meno di non essere Stephen Hawking (di cui non mi stanco mai di consigliare Il grande disegno). Da un lato si corre il rischio di non essere compresi, mentre dall'altro si può finire con l'essere imprecisi, per semplificare l'esposizione.

Nel libro Il bosone di Higgs – Il trionfo del modello standard o l'alba di una nuova fisica? Margherita Bianchini intervista il professor Corrado Lamberti sul tema più caldo della fisica particellare, o meglio, partendo da esso per ricostruire in realtà i progressi ottenuti in tale campo a partire dagli albori della fisica moderna, fino ad arrivare alla recente (supposta) scoperta del bosone di Higgs.

Il testo è senza dubbio di semplice composizione e chiaramente destinato ad un pubblico di non addetti ai lavori. Molti argomenti sono semplificati e spiegati fin nelle notazioni più comuni (come la misura della massa in GeV/c2). Quello che mi ha lasciato perplesso è il numero di imprecisioni, magari veniali, ma comunque presenti nel testo e non sono sicuro che siano sempre dovute alla necessità di semplificare l'esposizione. In tal senso, non si spiega l'affermazione che l'LHC al CERN di Ginevra sia un acceleratore protone-antiprotone, quando è abbastanza semplice reperire su Internet l'informazione che si tratta di un apparato protone-protone, con annessa spiegazione del perché della scelta.

No, mi dispiace, ma non me la sento di consigliarvi questo libro.


Il bosone di Higgs di Corrado Lamberti e Margherita Bianchini, Aliberti editore, 156 pagg, 14,50 euro


Voto 5/10


La recensione fa parte dello Speciale dedicato al Bosone di Higgs.

Potrebbero interessarti:




0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!