Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

25 giugno 2013

SIMENON CI PORTA NEL BASSO DI UN FAUBOURG


E' arrivato il libreria, già dal 19 giugno, Faubourg. Un altro tassello dell'incredibile carteggio di Georges Simenon che la Adelphi distilla con cura.

La storia é un giallo (che novità) ma anche un incredibile e tortuoso percorso alla fine del quale vi chiederete: Come ho fatto a finire qui?

Simenon é un maestro in questo, una guida sicura che saprà condurmi dove nessun altro autore vi ha mai portato: tra personaggi sordidi e senza scrupoli, in mezzo alla strade polverose di sperdute cittadine di provincia per farvi toccare con mano il disgusto per l'umanità.

E proprio in un faubourg, in un basso malavitoso, va a pescare per imbastire la trama del suo racconto e per trovare i personaggi, quelli giusti, che vi cattureranno dalla prima pagina.

Léa, fino a due mesi fa, lavorava nel bordello di Clermont-Fernand prima di incontrare lui, De Ritter, uomo dall'apparenza elegante che le ha promesso di portarla via e di farle guadagnare un mucchio di soldi con un intrallazzo.

Appena arrivati alla stazione di una piccola cittadina di provincia per  Léa e per tutti gli abitanti é subito chiaro che qualcosa di nuovo e sconvolgente cambierà le loro esistenze.

Ho già messo tutte le mie cose nei miei bauli e sono pronta a partire. E voi, non siete curiosi di sapere che cosa succederà?

Attenzione: il libro in questione potrebbe essere l'acquisto giusto per una lettura da ombrellone.

A cura di Clara Raimondi



Faubourg di Geoges Simenon, Adelphi,  136 pagg, 16 euro










0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!