Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

29 aprile 2013

Libri & Games: quando non c'entrano nulla...

La pausa pranzo si trasforma in una sessione d'acquisti
 da nerd per il nostro Diego

È un'uggiosa giornata di primavera e metà dei miei colleghi non è a lavoro per il ponte del 25 Aprile. Io ho preferito tenermi qualche giorno di permesso per fiere ed eventi cui Clara mi trascin... ehm, partecipo con gioia con i miei amici Readers.

Decido di farmi del male fisico e mangio al McDonald's. Piove troppo per uscire e tra le alternative interne al centro commerciale era la migliore.... vabbè, lo dico, sono un po' giù e quindi cerco di “coccolarmi”, anche se so che la cosa potrebbe costarmi una ramanzina, o almeno potrebbe se fossi tanto stupido da spiattellare la cosa ai quattro venti... OPS!

Il vantaggio del fast food è il fast: nonostante la fila, quasi da concerto degli Oasis (ovvero immotivatamente oceanica), ci metto poco a farmi servire ed a mangiare e così faccio un giro per il centro. Ora, secondo voi, dove può finire un nerd amante dei libri, quanda vaga solo e malinconico in un centro commercale? Libreria? Negozio di videogames? Entrambi, esatto!

Posso spiegare tutto! Clara, sapendo la mia passione per i video games, mi ha girato una mail che riportava la notizia del primo campionato italiano di videogames riconosciuto dal CONI. Organizzato dall'associazione Personal Gamer, partità dal Comicon di Napoli (che si é concluso ieri) e vedrà sfidarsi videogamer professionisti (gli interessati possono richiedere la Professional Gamer Card presso i centri GameStop) nelle seguenti sette categorie:
  • Fifa 2013 su PS3 
  • Starcraft II Heart of the Swarm su PC 
  • Call of Duty: Black Ops 2 su Xbox 360 1on1 e 5on5 
  • Gears of War Judgement su Xbox 360 1on1 e 4on4 
  • Mario Kart7 su Nintendo 3DS 
Per un montepremi di circa 20.000 euro. 

Ora, per scrivere un articolo sull'evento su RB, mi sembra doveroso trovare un appiglio letterario. A memoria non ricordo che esistano libri tratti da qualcuno di questi videogiochi e non mi sembra il caso di parlare di guide strategiche o cose del genere, quindi vado in cerca di ispirazione... non pretenderete mica che la cerchi da OVS?

Entro prima in libreria, perché in fin dei conti è un libro che cerco. Non è certo la libreria dei miei sogni, una di quelle in cui potresti passare un giorno intero, ma è l'unica a portata di pausa pranzo. Di solito evito le vetrine delle librerie: lì ci piazzano i best-seller, i libri delle case editrici che  pagano per esporre in bella mostra i loro volumi e quelli già li conosco (e spesso li ho scartati) tutti. Invece questa volta noto che ci sono diversi libri della Newton Compton in offerta. 

Girando tra gli scaffali, dopo aver schivato agilmente il nuovo libro di Lele Mora (che la Letteratura mi perdoni per averlo nominato), vedo diversi libri che mi hanno sempre incuriosito, ma mai troppo convinto e, dato il prezzo vantaggioso della suddetta offerta, decido di acquistare Il mercante di libri maledetti di Marcello Simoni e Il cabalista di Praga di Marek Halter, entrambi ormai un po' datati, ma a soli € 5,90... e poi io non li ho ancora letti, quindi, per me, sono come ultime uscite.

A proposito di ultime uscite, vedo Cartagena di Valerio Evangelisti, ma, dato che ancora devo leggere Veracruz, decido di soprassedere, per il momento. Piuttosto mi soffermo su un volumetto dal titolo interessante, Come la matematica può salvarti la vita di James D. Stein. Sono sempre incuriosito dai testi divulgativi sulla matematica e spero sempre che possano aiutare le persone ad avvicinarsi alla tanto bistrattata scienza dei numeri. Lo acquisto, tanto per vedere com'è e magari consigliarlo a qualche amico... sì, preparatevi ad una recensione di un libro di matematica!

Comunque, tirando le somme, non ho trovato nulla che mi possa aiutare per il mio articolo, quindi faccio un salto nel negozio di videogames che sta proprio sopra la libreria (quelle strane coincidenze della vita...). Anche qui c'è una bella offerta: un 3x2 sui giochi usati. Giro un pochino, guardo i vari titoli... ci sarà pure qualcosa che possa ricordarmi un libro! 

Invece pare di no. 

Non trovo neanche un platform per mia sorella, ma in compenso approfitto del 3x2 ed acquisto “Medal of Honor Airborne”, “Resident Evil 6” e “Mafia II”. Ci sarebbero altri titoli di interesse, come la trilogia in HD di “Hitman”, “Batman - Arkham Asilum”, “Resident Evil 5” ed altri, ma desisto: oggi ho già speso anche troppi soldi.

In sintesi, mi sono preparato un bel weekend, ma non ho uno straccio di articolo da scrivere per Reader's Bench... forse!

A cura di Diego Rosato

Anche tu sei un Nerd? Leggi tutti gli articoli di Diego Rosato, qui

Visitate la sezione Libri&Games