Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

6 marzo 2013

MA N'DO VAI (LETTERARIAMENTE PARLANDO)


Ah, che momenti! In questi giorni così frenetici in cui sta davvero succedendo di tutto (e non é mancata nemmeno l'invasione di cavallette in Egitto) siamo qui per festeggiare uomini immensi come Alberto Sordi e ad interrogarci su uomini che non hanno diritto nemmeno di essere citati in questo articolo.

Ma siamo anche in un momento dell'anno, letterariamente parlando, strategicamente molto importante. A parte l'arrivo dei Festival e delle Fiere di varia natura é il momento in cui si delineano i papabili, é proprio il caso dirlo, candidati al Premio Strega. Chi sono e quali sono i libri in lizza? Qualcosa già bolle in pentola ma oggi voglio parlarvi di quei testi che in questo momento sono indispensabili.

Aldilà di premi e riconoscimenti questi sono i libri senza in quali non ci si può presentare a nessun evento mondano, nemmeno ad un aperitivo.

Sono tre, ognuno di loro é uscito in tempi diversi ma tutti rappresentano il vademecum per sostenere una conversazione di profilo letterario:


Il primo, anagraficamente parlando, é il pù lontano. Sto parlando di Educazione siberiana (Einaudi, 343 pagg, 12 euro) mai uscito, del tutto, dalle cronache e tornato prepotentemente alla ribalta grazie alla trasposizione di Gabriele Salvatores (in questi giorni nelle sale). Abbiamo incontrato l'autore Nicolai Lilin in quel di Writers e vi dico che i radical chic milanesi se lo portano dietro anche al sushi. Vedete voi...

L'altro libro é decisamente recente ed é la La ragazza dei cocktail(253 pagg, 19.90 euro). Uscito a ridosso di San Valentino é il libro che dovete leggere per essere ammessi nei locali più in. All'ingresso non vi serviranno le scarpe di moda e né le conoscenze che contano ma solo questo libro di James M. Cain, targato Isbn Edizioni.


L'ultimo, solo in ordine di tempo, non fosse altro per il fatto che le librerie non hanno ancora finito di aprire gli scatoloni e sistemarlo sugli scaffali, é Versioni di me di Dana Spiotta (249 pagg, 16 euro). Come faccio a sapere che sarà un successo? E' targato Minimum Fax, non so se rendo. 

A cura di Clara Raimondi




0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!