Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

22 marzo 2013

IL PROBLEMA E' CHE NON LEGGONO GEMMELL!


David Gemmell é nato a Londra il 1 agosto 1948.
E' scomparso, prematuramente, all'età di  58 anni, nel 2006.
“Il problema è che non leggono Gemmell!”: questa frase, gettata lì alla fine di una discussione fra amici sugli scrittori di fantasy dell'ultima generazione, mi ha ispirato i seguenti consigli per gli acquisti. Consigli davvero molto sentiti perché riguardano forse uno dei migliori autori da babbo Tolkien in poi. 



David Gemmell è stato l'originalissimo e geniale ideatore di saghe come quella dei Drenai (1984-2004) o quella dei Rigante (1998-2002), oltre che di numerosi romanzi singoli e di una trilogia storica. Un autore prolifico e talentuoso dallo stile unico, capace di andare oltre il termine “fantasy” e di creare mondi realistici in cui la magia e i grandi eroi convivono con le crude passioni, i sentimenti e le debolezze umane. Insomma, un precursore di George R.R. Martin (non sapete chi sia!? Allora correte subito a  pag 84 dell magazine invernale di Reader's Bench!!!), molto meno famoso e molto meno acclamato. 

Gemmell è infatti un paradosso letterario: esiste un premio che porta il suo nome e più volte lo stesso Martin ha affermato che deve molto all'autore inglese; i suoi romanzi sono veri e propri cult per gli appassionati con qualche anno in più sulle spalle eppure basta farsi un giro su una qualsiasi libreria online per scoprire che non viene più ristampato, che per trovarlo bisogna fare i salti mortali. Gettato nel dimenticatoio. E qui torno alla frase che fa da incipit all'articolo e la modifico leggermente: “Il problema è che non ristampano Gemmell!”. Ecco quindi frotte di giovani autori che pensano che basti leggere Il Signore degli Anelli, e copiarlo di sana pianta, per fare un bel fantasy. Manca l'originalità e anche quel sano coraggio che spinge ad abbandonare, ogni tanto, elfi biondi, maghi infallibili e guerrieri senza macchia.

A David Gemmell é persino dedicato un premio letterario ma perché si fa così tanta fatica nel trovare i suoi libri?
Consigli per gli acquisti problematici quindi... bisogna cercare molto bene, spulciare un po' in libreria, o avere dimestichezza con l'inglese (ci sono più possibilità di trovare Gemmell e poi si fa anche pratica con la lingua). Leggetevi tutto quello che potete sulla Saga dei Drenai e gustatevi i fantastici Waylander e Druss, due dei meglio riusciti personaggi dell'heroic fantasy; oppure, se volete un romanzo autoconclusivo, puntate su Eco del Grande Canto, la magistrale unione tra romanzo e poema epico, il tutto farcito da una fantasia senza confini.

Ma in generale, statene certi, potrete fidarvi di qualsiasi libro rechi in copertina il nome David Gemmell: senza ombra di dubbio non ve ne pentirete. 

A cura di Giuseppe Recchia 

Ecco il numero invernale di Reader's Bench Magazine:










0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!