Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

27 gennaio 2013

27 GENNAIO 2013: LEGGERE PER NON DIMENTICARE


Ancora un'altra giornata della memoria, ancora un altro 27 gennaio per ricordare la Shoah e non solo. Perché questa data, sia ben chiaro, é stata pensata per tutte le vittime delle persecuzioni naziste, per gli innocenti che in ogni epoca sono stati perseguitati senza alcun valido motivo, per tutte le vittime dell'odio, dell'ignoranza e della superstizione.


La Giornata della Memoria ha lo scopo di aprire la nostra mente e di farci affrontare le pagine più brutte della storia dell'umanità che tentano, in tutti modi,  di farci dimenticare. Perché le persecuzioni, per esempio contro le donne o gli omosessuali, nel nostro paese e nel mondo sono all'ordine del giorno, così come il razzismo, latente, che in questo periodo di forte crisi ci spinge solo ad odiare.

Bullismo, violenze di ogni genere, guerre che vedono contrapporsi alcuni popoli contro altri, sono una realtà che ci accompagna quotidianamente ed il 27 gennaio ci deve spingere non solo a riflettere a ricordare e soprattutto a scrollarci di dosso questa visione distorta dell'altro.

Che cosa possiamo fare noi appassionati di libri? Fare quello che abbiamo sempre fatto: leggere e non aver paura di affrontare le pagine e le storie più dure. Informarsi, tentare di capire e confrontare le storie dei perseguitati e dei persecutori.

Solo così potremo avere una visione chiara e spiegare agli altri come si svolsero i fatti. Ognuna di queste persecuzioni ha voluto uccidere il pensiero, distruggere i libri e la coscienza dell'uomo.

Non possiamo commettere gli stessi errori ed é per questo che non ci resta altro che cercare nella nostra libreria e magari riprendere in mano un classico, uno dei quei libri che ci hanno costretto a leggere a scuola e che adesso possiamo comprendere meglio e fino in fondo.

Parlo del Diario di Anna Frank, Il Giardino dei Finzi Contini di Giorgio Bassani ed i libri di Primo Levi: Se questo é un uomo, La tregua e I sommersi e i salvati

Andare in libreria e cercare i libri di Elie Weisel (La notte) e quelli Aharon Appelfeld (Storia di una vita) o le ultime pubblicazioni appena arrivate in libreria.


Ausmerzen. Vite indegne di essere vissute di Marco Paolini, a cura di M. Signori Einaudi, 154 pagg, 25 euro

Un taccuino ed il dvd di uno spettacolo teatrale per raccontare uno sterminio di massa conosciuto come AktionT4, l'orribile prova generale dell'Olocausto che vide come vittime i malati di mente.


La Shoah dei bambini. La persecuzione dell'infanzia ebraica in Italia 1938-1945 di Bruno Maida, Einaudi, 345 pagg, 29 euro

Una delle pagine più tristi del nostro paese: la persecuzione degli ebrei italiani. In questo libro Bruno Maida si occupa di un argomento che, se possibile, é ancora peggio: la persecuzione dei bambini italiani ebrei, di quello che per loro fu la Shoah e il tentativo, nel dopoguerra, di integrarsi in un paese che li aveva rinnegati.


Bonhoeffer. La vita del teologo che sfidò Hitler di Eric Metaxas, Fazi, 698 pagg, 18.50 euro, in formato ebook a 9.99 euro.

Questa é a storia di un uomo, non uno qualunque, ma uno in grado di sfidare Hitler e il Terzo Reich grazie alla forza del suo pensiero. Dietrich Bonhoeffer, questo é il nome, fu un uomo straordinario, accusato di essere uno dei cospiratori dell'attentato ad Hiter, fu fucilato a due settimane dalla liberazione. Un'attivista politico ed un uomo sorretto da una federe incrollabile.

Tantissimi anche i titoli per i ragazzi da La repubblica delle farfalle di Matteo Corradini (Rizzoli, 279 pagg, 14 euro), Dalle tenebre alla gioia di Magda Hollander-Lafon (Mondadori, 149 pagg, 9.90 euro) ed Il Bambino con il pigiama a righe di John Boyne. Senza dimenticare film come La vita é bella, Il Pianista e Schindler's List.



A cura di Clara Raimondi








0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!