Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

2 luglio 2012

FINE DEL MONDO IN MONDOVISIONE



Avviso per tutti coloro che hanno già iniziato il countdown: la fine del mondo c’è già stata e precisamente tutto è avvenuto durante l’estate del 2001, una stagione torrida ed infuocata proprio come quella che stiamo vivendo ma segnata da avvenimenti i cui effetti, purtroppo, si sentono ancora oggi.


Prima gli scontri del G8 a Genova e poi gli attentati del’11 settembre non vi sembrano abbastanza per affermare con certezza che l’estate del 2001 è stata, davvero, la fine del mondo?

Ne è certo Ludovico Roncalli, figlio della Genova bene, che è riuscito, non si sa come, ad ottenere un dottorato in Lettere per un’università francese. E’ lui il protagonista de La fine dell’altro mondo, esordio letterario di Filippo D’Angelo che a metà tra la crisi esistenziale, la cronaca e mischiando serio e faceto realizza un ritratto unico della città e dei fatti più importanti della storia contemporanea del nostro paese.

Soffocato dalla famiglia e circondato da una serie di amici arrivisti, Ludovico racconta la sua generazione ma anche il baratro in cui sta precipitando sempre più velocemente. Un amore, quasi incestuoso con la sorella Umberta, l’unica persona che lo comprende e poi la certezza incrollabile nella letteratura e nella ricerca di un romanzo incompiuto di Cyrano de Bergerac che diventerà la sua unica ragione di vita. Peccato che a scombussolare il già precario equilibrio ci si mettano i tragici eventi del G8.

Minimum Fax non è nuova a queste operazioni e soprattutto alla ricerca di giovani, nuovi, autori in grado di creare vere e proprie tendenze letterarie. Non sarà diversamente per Filippo D’angelo, 38 anni, professore di letteratura francese a Parigi che proprio nei terribili giorni di Genova decide di mettere mano al suo primo, intenso romanzo.

Gli occhi di Ludovico sono quelli di Filippo e i fatti narrati sono gli stessi che anche noi abbiamo vissuto e di cui stiamo ancora scontando gli effetti.

A cura di Clara Raimondi

Non potete perdere:


La fine dell'altro mondo di Filippo D'Angelo, Minimum Fax, 336 pagg, 15.00 euro in formato e-book a 9.90 euro.

2 commenti:

claudia peduzzi ha detto...

La trama è stuzzicante, ma un e-book a 9,90 € è improponibile

Reader's Bench ha detto...

E' assurdo lo so, ma in Italia non dovremmo meravigliarci ...

Posta un commento

Lascia un commento!