Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

10 aprile 2012

LE MIE FATICHE PASQUALI



E così, anche quest’anno, le tanto agognate vacanze pasquali si sono concluse. Lunedì sera, un programma qualsiasi in tv e la voglia di scrivere di nuovo, sempre di getto, per la panchina del lettore.  Giornate dense e faticose fatte di pranzi luculliani, parenti e amici, tanto divertimento ma anche tanto tempo libero per leggere. Pulizie rimandate, studio accantonato, shopping posticipato per trascorre del tempo con i mie compagni fedeli.


Così, complice il tempo incerto di questi giorni, dopo i doveri quotidiani, mi sono stesa sul letto ed ho affrontato, con immenso coraggio, le mie fatiche pasquali:


Avventure della ragazza cattiva di Mario Vargas Llosa, Einaudi, 357 pagg, 13.00 euro

Il primo appuntamento non poteva non essere che con un’avventura straordinaria resa ancora più interessante dal fatto che è quella della ragazza cattiva di Mario Vargas Llosa. Una storia d’amore, il racconto di una vita da migrante raccontata dall’autore Premio Nobel 2010 ma soprattutto l’opportunità di conoscere la cilenita, la protagonista straordinaria di questo libro da non perdere.


Gietz! di Andrea Campanella e Hannes Pasqualini, Tunué, 135 pagg, 12.50 euro

A tempo di jazz o per meglio dire Gietz! mi sono avvicinata alla scoperta di un altro personaggio incredibile: Nicola Bertini. La storia di un genere e quella del nostro paese si mescolano per scoprire come si evoluto il mondo dello spettacolo italiano.


Il Signore delle cento ossa di Ben Pastor, Sellerio, 396 pagg, 14.00 euro 

Avere tanto tempo a disposizione esige che ci si concentri almeno su di un giallo ma non uno qualsiasi bensì Il Signore delle cento ossa di Ben Pastor. Germania fine anni '30, vigilia della scoppio della Seconda Guerra Mondiale ed un incontro trilaterale insieme a Italia e Giappone, questi gli ingredienti in cui si troverà ad operare Martin Bora, l’ufficiale incaricato d’indagare su una serie di omicidi. Trovate la recensione, a cura di Davide Restelli, sulla panchina.


Adriano Olivetti, Un secolo troppo presto di  Marco Peroni e Riccardo Cecchetti, Becco Giallo, 157 pagg, 19.00 euro

Ultimo, ma non per importanza, Adriano Olivetti ed un viaggio a ritroso nel tempo. Un escamotage letterario, una pseudo intervista e l'occasione di incontrare uno dei personaggi più importanti nella storia del nostro paese. Altro che Steve Jobs!

Queste sono le fatiche letterarie di questi giorni ma anche le anteprime di ciò che vedrete su Reader’s Bench nei prossimi giorni e voi che cosa avete letto durante le vacanze pasquali?

A cura di Clara Raimondi

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!