Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

26 marzo 2012

Le rimpatriate ad Harvard con omocidio



Il primo appuntamento con Thimothy Fuller, risale al 2009, con la pubblicazione, per Polillo Editore, di Delitto ad Harvard (224 pagg, 12.90 euro).


Prima di allora in Italia ben poco si sapeva del romanzo del 1939 e del giovane autore americano, anche lui studente della prestigiosa università, in grado a soli 21 anni di creare un personaggio, il giovane ed improvviasato detective Junes Jupiter, ed una saga che è entrata meritatamente nell’età dell’oro del romanzo giallo.

Ora la Polillo ci riprova con Un paio di tacchi alti, ennesimo appuntamento con Jupiter, questa volta non più alle prime armi, ma veterano della prestigiosa università che si troverà, suo malgrado, coinvolto in un omicidio avvenuto durante una riunione di ex allievi a cui avrebbe partecipato anche Ed, suo prossimo testimone di nozze.

Un libro del 1941 che confermerà l’idea che vi siete fatti sul primo romanzo e per i neofiti sarà la possibilità di scoprire un altro autore imperdibile. Rimane ancora insoluto il mistero del titolo in italiano, tradurre l'originale, Reunion with Murder, sarebbe stato troppo facile?

A cura di Clara Raimondi



Un paio di tacchi alti di  Timothy Fuller, Polillo Edditore, 224 pagg, 14.40 euro

4 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!