Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

12 marzo 2012

10 novità dal cesto della narrativa



Nel bel mezzo di una libreria c’è sempre nella parte centrale un’intera sezione dedicata alla narrativa. Ma nel mare di proposte come fare la scelta giusta?


Accomodatevi sulla panchina del lettore e potrete gustarvi una selezione targata RB.

“Prigione con piscina” di Luigi Carletti, Mondadori, 220 pagg, 17.00 euro

Mentre al cinema furoreggia il film Quasi amici, tatto da Il diavolo custode di Philippe Pozzo di Borgo (Ponte delle Grazie, 204 pagg, 13.90 euro) e le Zigulì di Massimiliano Verga hanno riportato alla luce il problema della disabilità, arriva in libreria la storia di Filippo Ermini e della sua permanenza forzata nella prigione dorata di Villa Magnolia. L’incontro con Rudy, personaggio assai misterioso, lo costringerà a fare i conti con un passato troppo a lungo nascosto.

“Tutti i colori del mondo” di Giovanni Montanaro, Feltrinelli, 138 pagg, 14.00 euro

Giovanni Montanaro realizza una storia di destini incrociati, ma come in una sorta di epistolario, ricostruisce una storia d’amore, dai colori vividi e accessi, ma anche piena di vorticosi lati oscuri, tra Therese e Vincent Van Gogh.

“Solo colpa d’Alfredo” di Federico Cavina, Cairo Publishing, 419 pagg, 16.00 euro

Se il Cameron di Un giorno questo dolore ti sarà utile è la risposta americana al Giovane Holden di salingeriana memoria, Alfredo è la risposa targata made in Italy. Un libro per raccontare una generazione, tra instabilità, conflitti con i genitori ed una sostanziale immaturità amorosa.

“Generzione Bim Bum Bam” di Alessandro Aresu, Mondadori, 208 pagg, 17.00 euro

Alfredo è il romanzo, Generazione Bim Bum Bam è invece il saggio in cui i fatti storici vanno di pari passi con l’evoluzione della comunicazione e della televisione italiana.  Quella davanti la quale venivamo piazzati regolarmente e che forse ha contribuito allo stato d’immobilità assoluta nel quale viviamo.

“Dove finisce Roma” di Paola  Soriga, Einaudi, 140 pagg, 15.50 euro

Può una storia ambientata più di sessan’tanni fa raccontare gli stessi sentimenti, le stesse emozioni che viviamo oggi? L’Italia è veramente il paese così profondamento cambiato come vogliono farci credere?  Paola Soriga, alla sua prima esperienza letteraria, affida ad una giovane staffetta partigiana un messaggio, nel quale è scritto che poi nulla è davvero cambiato.

“Vita e morte di un ingegnere” di Edoardo Albinati, Mondadori, 150 pagg, 18.00 euro

Ancora una volta dal passato i ricordi affiorano ed è impossibile contenerli. Così il racconto di un padre finisce anche per essere quello di un’Italia in cui essere ingegnere contava parecchio ed essere padre, marito ed imprenditore aveva tutto un altro significato.

“Dopo il miracolo” di Alessandro Zaccuri, Mondadori, 259 pagg, 19.00 euro

Nel seminario della Vrezza viene ritrovato morto il giovane seminarista Beniamino, l’ispettore Canova viene chiamato ad investigare dopo che nelle mani della vittima è stato ritrovato uno strano biglietto che getterebbe seri dubbi sulla figura del padre del ragazzo. Intanto nel seminario si scontrano due forti personalità: Don  Alberto, la razionalità fatta persona e Maria Sole, ex sessantottina, passata dalla contestazione alla fede, proprio mentre una bambina che sembrava morta ritorna alla vita.

“Di mercoledì" di Anna Marchesini, Rizzoli,205 pagg, 17.00 euro

Anna Marchesini dopo il successo de Il terrazzino dei gerani timidi, torna in libreria con un’altra storia di donne. Un palazzo e tre vite che si incontrano. Quella di Else che proprio in un mercoledì di tanti anni prima vide scomparire la felicità dalla sua vita e Zelda che le farà ritrovare il sorriso. Tutto questo mentre Maria, la ragazza dell’interno 9, così piena di vita non rivelerà a tutti la tragedia che la divora.

“L’uomo con il sole in tasca” di Cesare De Marchi, Feltrinelli 189 pagg, 17.00 euro

Cesare De Marchi trasporta eventi purtroppo conosciuti in un futuro possibile. Il Presidente del Consiglio viene sequestrato dalle Nuove Brigate Rosse e sottoposto ad una dura prigionia. Il commissario Leandri è chiamato ad indagare, ma che fine farà l’uomo con il sole in tasca?

“La banda degli Invisibili” di Fabio Bartolomei, Edizizioni E/O, 22 pagg, 16.00 euro

Se la generazione di trentenni di oggi si crogiola nell’immobilità, Angelo che ha 85 anni e si è battuto da partigiano e combattuto contro la Whermarchat, non vuol restare a guardare e così decide di rapire Silvio Belusconi...

A cura di Clara Raimondi

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!