Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

3 febbraio 2012

Zigulì di Massimiliano Verga


Massimiliano Verga ha tre figli uno dei quali, Moreno, è fortemente disabile e ha solo otto anni. Padre e figlio non posso rotolarsi nell’erba, giocare a pallone ma possono solo affrontare quotidianamente i disagi di una vita difficile.

Una convivenza quotidiana dura soprattutto per i genitori che dedicano a lui l’intera giornata. Moreno ha bisogno di tutto e suo padre si sforza di interpretare i suoi bisogni anche se non nasconde un certo disagio.

 
Il libro infatti senza indugiare sui soliti cliché, raccoglie i pensieri di un padre che non ha timore  a raccontare anche i momenti bui dell’essere padre di un bambino disabile. Le parole del libro sono come una zigulì: dolci e amare e si fondono per descrivere la quotidianità vissuta con il piccolo Moreno.
 
Il mondo della disabilità come non era mai stato raccontato, parlando anche del lato oscuro che tutti tentano di mitigare.


 “Zigulì. La mia vita dolceamara con un figlio disabile” di Massimiliano Verga, Mondadori, 186 pagg, 16.50 euro

A cura di Claretta


3 commenti:

Claretta ha detto...

Entrato nella mia wishlist!

Igor Salomone ha detto...

Condivido la recensione. Ma "mai stato raccontato" non direi.
A titolo di esempio:

Pontiggia, Nati due volte
Fournier, Dove andiamo papà
Mosconi, Come aquiloni...o quasi
Salomone, Con occhi di padre

Segnalo anche la mia recensione a Zigulí su igorsalomone.net

Reader's Bench ha detto...

None ra una recensione solo un articolo di rpesentazione, grazie per i suggerimenti!! :)

Posta un commento

Lascia un commento!