Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

9 gennaio 2012

Recensione | LA BALLATA DEI PRECARI (Silvia Lombardo)


Ci sono libri che chiamano il lettore. Libri che ti attirano per la loro particolarità. Libri che sulle prime ti lasciano perplessi e proprio devi leggere cosa cavolo c'è scritto dentro, perché dal titolo e dalla quarta di copertina pensi che l'autore abbia parlato di te. 

La ballata dei precari oggi parla di molti ragazzi (forse più ragazze) della mia generazione, forse più di quanti dovrebbe.


Questo libro è difficile da inquadrare: prendendo in prestito le parole del collettivo Wu Ming, lo si potrebbe definire un oggetto narrativo non identificato. In pratica, è una via di mezzo tra un diario, una guida, una sceneggiatura, un gioco (dell'oca precaria) ed un dizionario. L'autrice racconta, attraverso le sue esperienze personali, il mondo del precariato e la generazione dei “trentenni”, quelli che non sanno che vuol dire “posto fisso”, che hanno bisogno di esperienza e master anche solo per trovare un posto da stagista e che non sanno più come relazionarsi con l'altro sesso.

Il libro, come è facile prevederlo, parte dal tragicomico per scendere nel grottesco: io credo che, se questo fosse un libro serio, mi sarei lasciato prendere dallo sconforto e l'avrei abbandonato (e sull'argomento l'autrice si dichiara d'accordo). Invece il risultato è un volume molto agevole, scorrevole e gradevole, seppur intriso di amarezza, nascosta sotto un'ironia feroce.

Devo dire che più che una ballata dei precari, il lettore si trova davanti ad una ballata delle precarie, dato che le esperienze vissute e raccontate dall'autrice sono, ovviamente, quelle di una giovane donna che si ritrova nel mondo tutt'altro che dorato del precariato.

Resta la curiosità per i progetti collegati, soprattutto per il film, di cui il libro contiene delle anticipazioni (anche quelle di un potenziale seguito). E sono così buono, che perdonerò anche una frecciatina sui nerd.

A cura di Diego

“La ballata dei precari” di Silvia Lombardo, Miraggi Edizioni, 128 pagg, 12,00 euro

Voto 7/10



0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!