Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

14 novembre 2011

ANONYMOUS



La stagione cinematografica è in pieno svolgimento e prima di toccare il picco natalizio, si prepara a sfornare uno dopo l’altro dei titoli davvero imperdibili. 

Uno di questi  è Anonymous di Roland Emmerich: un progetto in cantiere da più di dieci anni e con una sceneggiatura, di Joh Orloff, che addirittura risale alla fine degli anni novanta.

Dopo film come Indipendece Day, Emmerich decide di mettersi alla prova con un tema che mette, uno contro l’altro,  da anni, accademici di tutto il mondo. 

William Shakespeare è davvero l’autore dei drammi e dei sonetti, vanto della letteratura inglese? Le teorie si affollano da anni tra chi addirittura ipotizza che William Shakespeare sia un poeta siciliano.

Quella di Orloff-Emmerich sostiene che il vero autore sia il conte Edward De Vere,  poeta e uomo dissoluto della corte elisabettiana. Mentre dietro William Shakespare si nasconderebbe un ubriacone che solo dopo una serie di peripezie riesce ad avere l’attribuzione delle opere del conte. 

Fin qui parte della trama di un film che non mancherà di suscitare una serie infinita di polemiche, in primis, per l’inesattezze storiche che invadono il film. 

La pellicola comunque si preannuncia interessante non fosse altro che per il cast stellare: Rhys Ifans, Rafe Spall e la grandissima Vanessa Redgrave. 

Solo la visione in sala potrà toglierci ogni dubbio, forse!

A cura di Claretta

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!