Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

13 luglio 2011

Recensione | IL PALAZZO DELLA MEZZANOTTE (Carlos Ruiz Zafòn)

Ben, Isobel, Roshan, Siraj, Micheal, Seth e Ian sono i membri della Chowbar Society che si incontra tutte le sere al Palazzo della Mezzanotte. Sono tutti orfani di Calcutta con storie differenti alle loro spalle che, nel 1932, si apprestano a compiere 16 anni quindi al entrare nel mondo degli adulti e a lasciare l'orfanotrofio St Patrick's.

La storia però inizia in una notte piovosa del 1916 quando una locomotiva infuocata distrugge la stazione di Jheeter's Gate e un tenente inglese mette in salvo una coppia di gemelli dalla furia di un personaggio senza scrupoli.


Ormai è giunto il tempo in cui il destino torna a bussare alla porta dei gemelli, Ben incontrerà sua sorella Sheere che lo coinvolgerà in un racconto mozzafiato, insieme alla Chowbar Society. Iniziano ad accadere eventi straordinari e tutti i ragazzi si impegnano a districare l'intreccio del passato di Ben e Sheere, scoprendo fatti raccapriccianti e verità inaspettate.

E' una corsa contro il tempo. L'età dei giochi deve essere lasciata alle spalle, si deve diventare adulti e, inevitabilmente, dividere le proprie strade.

Calcutta offre uno splendido sfondo, con i suoi palazzi e le sue strade piene di mistero e fascino; un'ottima alternativa alla nota Barcellona degli altri suoi romanzi. Sebbene sia stato scritto prima de “L'ombra del vento” e “Il gioco dell'angelo” si riconoscono le stesse tecniche narrative, le stesse capacità che ne distinguono la sua bravura di scrittore e hanno fatto appassionare i lettori.

Un romanzo da leggere ovunque, non vi lascerà fino all'ultima pagina. Il lettore seguirà con ansia i tre giorni di ricerche e scoperte della Chowbar Society fino al compimento del destino dei gemelli.

Importante sottolineare, come fa anche lo stesso autore all'inizio del libro, che questo romanzo è stato proposto per la prima volta come narrativa per ragazzi. Sebbene l'intreccio non sia scontato né prevedibile, la storia scorre in maniera molto lineare senza misteri troppo intricati o soluzioni che stravolgano il corso degli eventi.


A cura di Eleonora

“Il Palazzo della Mezzanotte” di Carlos Ruiz Zafòn, Mondadori, 299 pagg, 19 euro   

Voto: 8,5 / 10


0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!