Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

14 giugno 2011

Recensione | FATTI A PEZZI (Marco Travaglio, Marco Alloni)

Chi conosce Marco Travaglio sa come la pensa, perché il giornalista di Torino non ha certo peli sulla lingua e di sicuro le sue pubblicazioni non sono poche. Forse proprio per questo mi chiedo se questo libro sia effettivamente utile.


In questo testo infatti il Marco meno famoso intervista quello più famoso, riportandone le risposte in modo organico, omettendo le domande per rendere la lettura più scorrevole. Il risultato è una summa del Travaglio-pensiero, con particolare attenzione al ruolo del giornalista ed al rapporto dei cittadini e dei politici con la legalità. L'aspetto più interessante del libro, a mio avviso, è quello relativo al contraddittorio ed al suo uso improprio nel giornalismo odierno.

Forse proprio perché in questo libro Travaglio sveste i panni del giornalista, per farsi intervistare, questo testo risulta privo della sua verve e della sua ironia, ma non della sua critica pungente e delle sue osservazioni. Lo stile è quello del giornalismo classico, quindi un po' più convenzionale di quello del giornalista torinese.

Un libro utile solo per chi non ha mai sentito parlare (di) Marco Travaglio e voglia sapere cosa può trovare nelle sue pubblicazioni.

A cura di Diego

“Fatti a pezzi” di Marco Travaglio e Marco Alloni, Aliberti, 105 pagg, 10 euro

Voto 6/10







ACQUISTA ORA

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!