Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

28 giugno 2011

L'ESTATE DEL MIO PRIMO BACIO






Camilla Francesca Matilde Randone, ci tiene sempre a sottolinearlo, ha 13 anni è di Roma ed ogni estate la trascorre nella villa dei suoi sull’Argentario. 

Suo padre è ingegnere e tradisce la moglie con donne più giovani di lei. La madre, è una scrittrice sempre sull’orlo di un esaurimento, fragile e instabile.

Risultato? Camilla cresce da sola, accudita solo dalla sua tata, a cui è legatissima e che la lascerà per sposarsi. Ma la ragazza in questa mitica estate del 1987 ha ben altro a cui pensare “deve” assolutamente baciare qualcuno e addirittura non nasconde di voler andare oltre…


Non sa nemmeno cosa sia l’amore spinta com’è a voler imitare le sue amiche sceme e i ragazzotti di quella Roma “bene” con la puzza sotto il naso. Le sue mire si indirizzano verso Adelmo, ragazzo semplice che si mantiene pulendo le piscine delle ville di Porto Santo Stefano.

Carlo Virzì fratello del famoso Paolo (produttore del film) realizza un bella commedia sugli anni ’80, quando lo spettro della crisi di oggi era lontanissimo e le differenze di classe erano molto marcate.

Un film sull’adolescenza, sulle inquietudini e il sentimento di inadeguatezza e di quel bisogno di fare, dire essere come tutti gli altri. L’estate era ed è il momento ideale per  compiere quello che i tuoi amici si aspettano che tu faccia e non importa che tu sia pronta ed agguerrita oppure tenera ed imbranata come Camilla.

Carlo Virzì riesce a documentare perfettamente quegli anni e le emozioni della protagonista, accompagnata da una buona fotografia e da una strabiliante colonna sonora.

La sceneggiatura è stata scritta da Carlo Virzì, Paolo e  con Teresa Ciabatti autrice del libro Adelmo, torna da me da cui è tratto il film.

Per conoscere l’Italia che era e per capire se esiste ancora.

A cura di Claretta

Per approfondire:



“Adelmo, torna da me” di Teresa Ciabatti, Einaudi, 222 pagg, 10 euro

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!