Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

1 giugno 2011

I LOVE ...... Bruxelles!



Visitare una città è molto bello, ti colpiscono i dettagli, ti catturano alcuni scorci e nel poco tempo che di solito si ha in una vacanza, si cerca di vedere il più possibile senza sprecare neanche un attimo.
                                                                      
Vivere una città è molto diverso. I dettagli ti si scolpiscono nella memoria, gli scorci fanno parte dei tuoi ricordi più intimi e nel tempo che passa, ogni singolo luogo diventa tuo, riuscendo ad entrarti nell’anima.


Bruxelles è questo per me, una città magica, dove ho avuto il piacere di vivere e il privilegio di ritornarci più volte successivamente.

La maggior parte delle persone ha un’idea sbagliata di questa città.
Non viene quasi mai considerata, a livello turistico, all’altezza di altre grandi capitali europee e questo “errore di valutazione” è quasi sempre dovuto alla presenza dell’UE, che rende Bruxelles agli occhi delle persone come una città burocratica.

Invece Bruxelles è molto di più.



E’ una frontiera su due mondi: le Fiandre (fiamminghe) e la Vallonia (francese).
Questa divisione culturale, oltre che nei cartelli costantemente bilingue, la troverete in mille cose: dagli stili architettonici differenti, con case meravigliose, che cattureranno i vostri occhi, alle persone con stili di vita e di abbigliamento così diversi. Come potrete notare passando dal sud al nord della capitale, vi sarà difficile chiedere indicazioni in alcune zone del nord della città senza avere una qualche nozione di fiammingo.

Nella capitale belga la natura è parte integrante della città, rendendo le vostre passeggiate molto piacevoli. Io, con mia grande fortuna, abitavo a poche centinaia di metri dal Bois de la Cambre/Ter Kamerenbos, un polmone verde a due passi dal centro. Li vi sarà possibile camminare lungo sentieri alberati, passeggiare vicino allo Chateau e al laghetto, pieno di papere in estate e ghiacciato d’inverno, quando si popola di famiglie con i pattini.

Troverete mille luoghi stupendi da visitare, a partire dalla stupenda Grand Place, una delle piazze più belle del mondo e patrimonio dell’UNESCO, passando poi per la cattedrale gotica di San Michele e Santa Gudula.
Potrete salire sull’Atomium, monumento costruito nel 1958 in occasione dell’Expo che rappresenta una molecola di cristallo di ferro ingrandita, oppure passeggiare mano nella mano per il mercatino del Sablon, dove gli appassionati di antiquariato e pittura potranno trovare pane per i loro denti. Senza dimenticare di fare due passi nel Parco del Cinquantenario o di visitare il Palazzo Reale.



Bruxelles è una città ricca è inutile nasconderlo, ma proprio in quanto tale, si veste ogni giorno in maniera impeccabile, per esserne all’altezza, rendendo le passeggiate per le sue vie un piacere per l’anima. L’ultima volta che ci sono stato, ho avuto la fortuna di muovermi senza macchina e se vi capiterà anche a voi, rimarrete colpiti dalla precisione dei mezzi di trasporto che spaccano il secondo.

Per noi Readers, nulla può essere più piacevole di una città piena di panchine sulle quali magari mangiarci un bel panino comprato in una delle splendide Brasserie, oppure una gustosissima goffre, mentre iniziamo a leggere un libro di Agatha Christie con protagonista il belga più famoso della letteratura Hercule Poirot.

Se ne avrete l’opportunità, visitate Bruxelles e perdetevi fra le sue vie, ne rimarrete piacevolmente sorpresi.



P.S.
devo fare una precisazione, se qualcuno di voi ha visitato Bruxelles noterà che fra i monumenti menzionati manca il tanto osannato Enfant Qui Piss, statua oramai simbolo di Bruxelles, ma che ho sempre considerato personalmente un neo della città. Scegliere un bambino che fa la pipì come simbolo a livello turistico non giova molto o no? Guardate la foto per credere ;-)



A cura di Davide

Se anche voi volete parlarci del vostro luogo del cuore ed abbinarlo ad un libro letto, partecipate all'iniziativa I LOVE ....

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!