Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

6 maggio 2011

FESTA DELLA MAMMA 2011

Ecco che un’altra festa si avvicina e lo Staff è pronto a darvi qualche suggerimento “libresco” per i vostri regali. 

La mamma è sempre la mamma e perché deve beccarsi sempre il solito libro di cucina?


Potrete scegliere, come al solito, tra il genere e l’autore preferito o vedere tra le ultime proposte in libreria. Se volete risparmiarvi la fatica, abbiamo selezionato cinque libri tra le autrici candidate al Premio Strega e le proposte di altre due scrittrici.

Se il libro di cucina potremo evitarlo quello che assolutamente non potrà mancare saranno dei fiori, magari una bella azalea dell’Airc, con tanto di bigliettino per ringraziare la pazienza, la generosità, l’amore delle nostre mamme.

Cinque autrici che si rivolgono alle donne raccontando la loro storia personale o quella dei loro personaggi.



Iniziamo subito con le tre finaliste del Premio Strega:


La scoperta del mondo di Luciana Castellina, Nottetempo, 16.50 euro

Luciana Castellina , ex parlamentare, ci racconta, la sua giovinezza attraverso un diario che cominciò a scrivere all’età di quattordici anni. Un’adolescenza vissuta in un periodo storico particolare: la fine della Seconda Guerra Mondiale e la caduta di Mussolini. Il suo percorso di crescita la porterà a ribellarsi, negli anni a venire, al suo mondo fatto di privilegi. La storia di una donna, del nostro paese, tra le pagine di un diario di una ragazza. 



Settanta acrilico trenta lana di Viola Di Grado, Edizioni E/O, 16 euro

Settanta acrilico trenata lana è il libro che sta suscitando più interesse, non solo per il titolo (originalissimo) ma per la scrittrice, davvero un personaggio unico. Nel libro, Camelia vive a Leeds (città cara alla scrittrice) insieme a sua madre. Il loro è un linguaggio fatto di gesti ed il silenzio pervade l’appartamento che dividono vicino ad un cimitero. Nel grigiore della vita di Camelia entra un spiraglio di luce: il giovane Wen, ragazzo cinese, commesso in un negozio di vestiti. Wen non riesce a ricambiare l’amore di Camelia, qualcosa lo trattiene … Leggerete presto, anche sulla nostra panchina, la recensione.


La vita accanto di Mariapia Veladiano, Einaudi, 16 euro

La protagonista del libro è una donna che fin da piccola ha imparato a farsi notare il meno possibile, camminando rasente i muri quasi a non voler farsi vedere, a scomparire. Perché? Perché è brutta, perché è cresciuta con questo senso di oppressione; maturata prima del tempo non si è goduta nulla della sua giovinezza e ha visto sempre le altre vivere. Spesso, i finali già scritti, possono essere cambiati. Un altro esordio travolgente, un libro da non perdere. Abbiamo incontrato l’autrice a Libri Come, tra poco la recensione e l’intervista all’autrice.



Famiglie di Francesca Comencini, 322 pagg, 16,50 euro

Francesca Comencini è regista (In fabbrica, Lo spazio bianco) figlia di una delle famiglie del cinema italiano. Suo padre ,Luigi ,era il regista della commedia all’italiana anni’60. Nel campo delle letteratura questo romanzo corale rappresenta il suo esordio. Famiglie è la storia di tutti i membri di una famiglia enorme, composta da persone di tutte le età, ognuno con i suoi problemi. Uomini e donne che decidono di stare insieme non per obblighi sanciti da sempre ma per incontrarsi e scegliersi tutti i giorni.



Corpo Libero di Ilaria Bernardini, Feltrinelli, 190 pagg, 14 euro

Un gruppo di ginnaste si prepara per una gara a Bucarest. Hanno solo quattordici anni ma già tra di loro serpeggia l’odio per chi non si veste in un certo modo o non possiede l’ultimo modello di  mp3. Sono alla ricerca di una forma fisica perfetta e non sembrano preoccuparsi minimamente delle loro emozioni. Ilaria Bernardini ci porta nel mondo degli adolescenti attraverso i loro dolori e la rabbia.

 A cura di Claretta


2 commenti:

Simo ha detto...

sono tutti libri particolari, c'è solo l'imbarazzo della scelta. buona serata e auguri anche alle mamme dello staff

Reader's Bench ha detto...

Grazie, in ritardo!

Posta un commento

Lascia un commento!