Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

15 marzo 2011

Recensione| ROCKIN' ROADS (Lucio Perrimezzi - Giulia Argnani)





 “Il Sole tramonta per i sognatori, solo per risorgere il giorno dopo.”

Da questa frase parte l’esperienza di Rockin’ Roads.



Veniamo catapultati nella vita di Davide, soprannominato Nodave dagli amici per la sua intransigenza. E’ un ragazzo che ha scelto di fuggire dalla Calabria, che sentiva stretta, per poter perseguire a Roma, con la scusa dell’università, il suo vero sogno: sfondare nel mondo della musica.

Intorno a Nodave si muovono i componenti della Band, come Giorgio il bassista fissato con i militari, o Fabrizio, il batterista depresso, che sfoga la sua rabbia sui tamburi.
Attraverso loro e l’arrivo della sua vecchia fiamma, vediamo Davide cambiare lentamente, crescere, fino a capire che il tempo degli scherzi è finito e che per raggiungere i sogni, bisogna “pedalare”.

La storia è molto carina, con momenti di svago e di riflessione alternati con saggezza.
Il protagonista all’inizio risulta un po’ antipatico, ma col passare delle pagine, ci si affeziona a questo scorbutico ragazzo, che vorrebbe solo poter perseguire il suo sogno, liberamente e a modo suo.

Proprio questo sogno, si intreccia con quelli dei componenti della band e delle ragazze che gli girano attorno. A volte ne vengono risucchiati, come a convincersi che ciò che desidera Davide, è quello che anche loro voglio, ma realizzando, quando le cose si fanno serie, che in realtà vogliono altro dalla loro vita.

Il rapporto fra Davide e le sue donne, l’attuale ragazza Antonella e la ex Tea, è centrale nella storia, ma risulta solo funzionale a portare Nodave alla meta. Sono rapporti difficili e spesso anche un po’ atipici.

Il tratto del disegno, rispecchia l’andare della storia, con un alternanza di chiaroscuro, e giochi di luce sempre a tono. Anche se, cercando il pelo nell’uovo, ho trovato un po’ di difficoltà nel distinguere sempre la cantante del gruppo Anya e Antonella, la ragazza di Davide, che sembrano praticamente uguali.

Rockin’ Roads è una bella storia, che usa la musica come espediente, per spingerci a comprendere l’importanza di avere un sogno e perseguirlo con tutto noi stessi. Consigliato vivamente ai sognatori.

A cura di Davide

“Rockin’ Roads” di Lucio Perrimezzi (storia) & Giulia Argnani (disegni), Ed Tunué, 110 pagg, prezzo 12,50 euro

Voto: 8/10




ACQUISTA ORA



Rockin' Roads c'è stato gentilmente regalato da Tunué.
E' uno dei libri messi in palio per il nostro Giveaway Letterario.
Visitate il sito: http://www.tunue.com/







0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commento!