Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

30 marzo 2011

Recensione| MANGIAROZZO 2011 (Carlo Cambi)

In questo periodo di celebrazioni nazional-popolari in merito all’Unità d’Italia, penso che una cosa che il mondo ci invidia e che unisce nord è sud è la buona cucina che si pone come manifesto della nostra cultura. 

Un baluardo contro i fast food ed i ristoranti etnici che imperversano nelle nostre città e che, dobbiamo ammetterlo, ci piacciono parecchio.



Il libro mi è stato regalato per compleanno, e mi sono immerso subito in questo giro di osterie e trattorie italiane che viene giustamente considerato una delle migliori guide dell’enogastronomia italiana. 

Inizia con la consueta introduzione, l’albo d’oro (nelle edizioni precedenti si intitolava Gambero Rozzo), segue l’elenco dei nuovi posti scovati dall’autore e di altri che, causa dei tempi duri, hanno chiuso ed infine, una ad una vengono presentase tutte le osterie e trattorie che il buon Carlo Cambi ha avuto modo di visitare in questo suo itinerario.

Questa corposa sezione è ovviamente divisa per regione e per ogni provincia presenta i posti oiù interessanti nei quali mangiare.

Per ogni locale, l’autore riporta indirizzo, numero di telefono e fax, email, eventuale sito web e dei dati relativi alla capienza, ai giorni di chiusura ed al prezzo medio. Dopodiché si lancia in una recensione in cui parla del posto e descrive alcuni dei piatti serviti, della carta dei vini. In alcuni racconta anche aneddoti relativi alla storia della locanda e dei suoi proprietari.

Un itinerario fuori dai percorsi conosciuti o dai ristoranti più blasonati, per scoprire nuovi luoghi da visitare e soprattutto una cucina regionale e i suoi prodotti tipici che stanno ritrovano il posto al sole che tanto meritano.

Il libro non l’ho letto tutto, ovviamente, ne avrò modo di riscontrare la bontà di tutte le trattorie, però questo testo è apprezzabile per il suo contenuto, le proposte in esso contenuto, la forma facilmente fruibile. 

Ogni volta che mi trovo ad affrontare un viaggio la consultazione del Mangiarozzo mi sembra d’obbligo; in essa scovo le trattorie nelle quali mi lascerò accarezzare il palato dalle delizie del posto e dal vino che mi serviranno con genuinità e passione.


A cura di Claudio

"Il Mangiarozzo 2011, 1000 e più osterie e trattorie dove mangiare almeno una volta nella vita" di Carlo Cambi Newton Compton, 912 pagg, 18,00 euro

Voto 10/10




3 commenti:

lukascad ha detto...

found your site on del.icio.us today and really liked it.. i bookmarked it and will be back to check it out some more later

online pharmacy

hiciscat ha detto...

Great read! I wish you could follow up to this topic

clomid

qofaoken ha detto...

Love your site man keep up the good work

generic nolvadex

Posta un commento

Lascia un commento!