Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

4 marzo 2011

Libri al femminile| INTERVISTA A MISSTRAWBERRYFIELDS

Eccoci ragazze e ragazzi di Reader’s Bench ad un altro appuntamento per la sezione Libri al femminile.

Abbiamo fatto un bel percorso, cercando di sfatare alcuni luoghi comuni, intervistando alcune tra le protagoniste del mondo dei tutorial su Youtube, tutte lettrici, alcune di loro con rubriche che mensilmente recensiscono libri, altre autrici di libri di successo.

Misstarwberryfields, è una ragazza di 27 anni, studentessa di medicina, amante dei libri, del buon cinema,cuoca alle prime armi e soprattutto amante degli animali.

Come faccio a sapere tutto questo??? Semplice!
Seguo il suo canale che è diventato anche una sorta di diario in cui Lolla ci parla non solo delle sue avventure o disavventure cosmetiche ma anche della sua vita.

Un po’ di accento sardo, qualche simpatica lentiggine, un gusto impeccabile nel trucco e nell’abbigliamento,questi gli ingredienti di Misstrawberryfields.
Un canale, il suo, tra i più seguiti di Youtube Italia, con migliaia di iscritti.
Grazie Lolla per aver accettato la mia proposta. I tuoi video nascono per caso con l'utilizzo di mezzi non professionali eppure la resa, fin dall'inizio, era davvero ottima e soprattutto sembravi così a tuo agio! Come nasce l'idea di aprire un canale?


Grazie a te per aver scelto di intervistarmi! Forse ti sembravo sciolta perché, durante i primi video, ero certa che praticamente nessuno li avrebbe seguiti! Di li a poco mi sono dovuta ricredere! L’idea di aprire il canale è nata dalla voglia di criticare i vari prodotti che mi capitavano tra le mani nei miei interminabili giri fra profumerie e centri commerciali. E, ovviamente, la voglia di condividere un hobby divertente con altre ragazze anche molto distanti da me, cosa che potevo realizzare solo tramite il web.



Sempre in un tuo video hai parlato anche della tua passione per i libri. Ricordo che parlasti de “L’eleganza del riccio” di Burbery Muriel. E' stato un caso letterario tanto da divenire la sceneggiatura di un film. Cosa ne pensi del libro?Credi sia giustificato tutto il suo successo?

Ho letto questo libro poco dopo  la sua uscita ricordo che inizialmente avevo avuto qualche difficoltà perché sembrava che si inceppasse, come se avesse qualche ingranaggio arrugginito. Una volta superato questo ostacolo e aver preso confidenza con lo stile della scrittrice, mi è molto piaciuto. Credo che il mondo sia pieno di “ricci” che faticano a venire fuori, questo libro si schiera dalla parte delle persone che amano stare in disparte e permette di affezionarsi molto ai personaggi di questo tipo, ai “non-vincenti” e anche per questo credo che il successo che ha avuto sia giustificato.

Pochi giorni fa abbiamo lanciato un tag: I libri della vita: la top five. Ti va di mettere dal primo all’ultimo i cinque libri che hai letto e riletto o ti hanno cambiato la vita e perché?

Inizio con Piccole Donne, mi ha cambiato la vita perché è il primo libro “da grandi” che ho letto per intero a circa 8 anni, e da quel momento ho capito che mi piaceva leggere.
Poi sicuramente il Piccolo Principe, credo di averlo riletto una trentina di volte, ho sempre la stessa edizione con le pagine disastrate e piene di note a matita. Un libro sempre attuale, per grandi e per piccoli, e ogni volta che finisci di leggerlo ti senti più ricco e più saggio.
Shout, la biografia dei Beatles, perché racconta in un modo estremamente veritiero e al tempo stesso romantico il sogno di quattro ragazzi di Liverpool, e aiuta creare un subrstrato fertile per una buona cultura musicale, non solo sui Beatles, ma su tutto lo scenario musicale che è nato in quegli anni e che poi ha cambiato per sempre la storia del rock.
E infine due raccolte di poesie che mi hanno segnata particolarmente quando ero ancora adolescente: quelle dei “poète maudit” soprattutto Verlaine e Rimbaud, che scrivevano in preda all’oblio riuscendo a mettere nero su bianco sentimenti e pensieri struggenti. E quelle di Emily Dikinson, favolose, dalla prima all’ultima.



Se una tua iscritta venisse a trovarti quale libro troverebbe in questo momento sul tuo comodino? E se tichiedesse un consiglio su un’autrice quale le consiglieresti?

In questo momento troverebbe sul mio comodino l’ultimo libro letto: “Io e te” di Nicolò Ammaniti.
Mentre se mi chiedesse un consiglio su un’autrice penso che le suggerirei proprio Emily Dikinson e le sue raccolte di poesie. Era una donna assolutamente moderna e possedeva una fantasia invidiabile visto che parlava di cose che spesso poteva solo immaginare (infatti visse per gran parte della sua vita reclusa). Ogni donna dovrebbe leggerla e imparare qualcosa da lei.

Nei tuoi video abbiamo scoperto le tue tante passioni, tra cui la moda. Sono convinta, e chi segue I librial femminile lo sa, che la passione per la lettura non ha confini. Se ami leggere libri ami anche le riviste e i quotidiani. Quali sono quelli che non ti sfuggono? Quali credi che siano le più complete?? Alcune di loro offrono anche delle rubriche dedicate ai libri, ti hanno mai suggerito qualche titolo da acquistare?

Mi piacciono tantissimo le riviste di moda, sono una grande fonte di ispirazione e adoro leggerle mentre bevo il tè, è una specie di rito rilassantissimo! Tra le mie preferite ho Elle, Flair, Glamour, Vanity Fair, il classico Vogue (di cui ho perso numerosi numeri durante un trasloco e mi sono maledetta mille volte!), TuStyle etc.
E’ raro però che abbia trovato in queste riviste uno spunto per leggere un libro, non credo mi sia mai capitato.

A proposito di passioni, possiamo dire che non ti fai mancare nulla! Come disporresti in ordine quella per la musica, il cinema, la cucina e gli animali???

Non riesco a rispondere a questa domanda! Musica, cinema e animali e tutto il resto, sono cose con cui sono cresciuta, per tutta una serie di motivi. Mia madre è diplomata al conservatorio ed è pianista, in famiglia in molti suonano o cantano, mio padre ha sempre riempito la casa di libri, per non parlare degli animali: abbiamo passato anni a “raccattare” randagi e portarli a casa (e non ho ancora smesso di farlo ehehe) ho avuto persino una papera! Sono tutte cose che fanno parte di me e continuo a circondarmi di persone che a loro volta non possono farne a meno. Sicuramente però sono in grado di scegliere l’ultimo posto: la cucina, ma solo per il fatto che sono negata, riesco a bruciare anche le cose precotte, preferisco quando sono gli altri a sporcarsi le mani con i fornelli ;)

L’idea del concorso “Leggimi un libro”è stata davvero unica! Hai ricevuto tanti video risposta. E’ stato un momento di condivisione e anche un modo per conoscersi. Puoi dirci la verità, hai preso appunti sui prossimi acquisti in libreria? Naturalmente sto scherzando! Voglio chiederti come è nata l’idea, soprattutto quella di parlare di libri, così poco popolare in questo periodo. Cosa ti ha colpito del libro letto dal vincitore?

Ho preso veramente appunti mentre guardavo i video che ricevevo per il concorso, alcuni li ho già comprati, altri sono in lista d’attesa.
Diciamo che, una volta capito di poter  parlare anche di “altro di me” all’interno del canale, ho scelto un argomento che potesse stimolare la fantasia, unire uomini e donne, essere utile e creare uno scambio reciproco, senza preoccuparmi più di dover parlare necessariamente solo di makeup o bellezza. La lettura aveva tutti questi requisiti e mi sono buttata. E’ stata una grossissima soddisfazione, e un incentivo a proseguire con questo genere di concorsi.


Siamo vicini di Blogger! Per questo motivo voglio chiederti se questa scelta ti da modo di farti conoscere meglio o sia un prolungamento del canale? Posso considerarla la tua rivista personale nellaquale parlare di moda e non solo?

Il blog è nato dall’esigenza, sempre più forte, di parlare e di condividere altro oltre alla passione per i cosmetici e la cura di sé.Spesso nei video mi veniva voglia di evadere, parlare dell’ultimo film visto al cinema, di un libro o anche solo di approfondire un argomento ma temevo di “andare fuori tema”, o non avevo il tempo necessario per farlo tramite vlog (è molto più impegnativo, tra registrazione ed editing). Così è nato il mio spazietto su Blogger, dove posso unire pensieri e vestiti senza troppi problemi.

La tua spontaneità e naturalezza ha reso le tue recensione tra le più seguite su youtube. Quanto credi siaimportante una recensione di un prodotto per agevolare la scelta nell’acquisto? Non credi che il mondo dei tutorials abbia influito sulle collezioni delle case cosmetiche o sull’entrata nel mercato italiano di alcuni prodotti o marchi?

Sicuramente le recensioni sul web influiscono parecchio, ora le case cosmetiche hanno capito l’importanza di youtube in tal senso e stanno attente alle review delle ragazze, spesso sono le stesse aziende che chiedono pareri alle youtubers. Sicuramente una recensione spassionata e sincera (due requisiti fondamentali) aiuta molto nella valutazione di un prodotto e sulla decisione finale. Io ho evitato un sacco di acquisti sbagliati proprio grazie alle recensioni di altre ragazze. Il fine è questo, l’importante è l’obiettività e la sincerità, altrimenti non si è di nessun aiuto.

Sempre per rimanere in tema di case cosmetiche, credi che le collaborazioni invalidino la veridicità di alcune guru e delle loro recensioni? E cosa hai da dire a chi giudica il mondo di youtube poco attendibile?

Posso parlare solo personalmente, credo che sia tutto incentrato sulla credibilità. Se migliaia di ragazze ascoltano quello che dico, il minimo che posso fare è offrire loro un servizio, e cioè esporre chiaramente cosa penso di un determinato prodotto, indipendentemente dal fatto che io lo abbia acquistato o meno. Se dicessi qualcosa di non vero, perderei automaticamente credibilità davanti a migliaia di persone e il mio canale perderebbe di senso. Ovviamente il discorso è differente se si tratta di collaborazione nel vero senso del termine, ossia un contratto stipulato con un’azienda e quindi con tanto di riscontro monetario. In quel caso si tratta di un vero e proprio lavoro e la possibilità di dire opinioni spassionate viene a mancare completamente purtroppo. Per questo non ho mai accettato, né accetterò collaborazioni nel vero senso del termine, quindi pagate, non mi sentirei in linea con quello che è sempre stato lo spirito del mio canale, e poi il divertimento di criticare dove starebbe?

Ti saresti ma immaginata tanta successo?? Tra i tanti video che realizzi: trucco, ricette naturali, consigli,video tag, quali ti piacciono e ti divertono di più? Una rubrica mensile sui libri, potrebbe rientrare nei tuoi progetti per il canale?

No, sinceramente non lo avrei mai immaginato, né rientrava tra i miei obbiettivi quando ho aperto il canale. Sicuramente tra i miei video preferiti ci sono i “prodotti si e no del mese”, o ancora parlare di moda e accessori. Tempo fa avevo fatto un video con i miei 5 libri preferiti, mi piacerebbe parlarne mensilmente, ma purtroppo è difficile “sfornare” tanti video, per fortuna per il resto c’è sempre il blog ;)

Abbiamo aperto da poco anche noi una canale, The Readers Bench Channel. Dacci qualche consiglio!Soprattutto per sopravvivere ai commenti!

Beh l’unico consiglio che posso darvi è di cercare di non dare troppa valenza a determinati commenti, la maggior parte della gente che sta dietro un pc a scrivere cose poco carine, non si sognerebbe mai di fare la medesima cosa faccia a faccia. Penso sempre che sia questa la forza di certe persone, l’anonimato. Dico  sempre: “dietro lo schermo son tutti leoni” ma davanti chissà come sono ;)


Mi sbaglio o negli ultimi tempi stanno prendendo una brutta piega??

Purtroppo si, sembra che sul web ormai stia venendo a mancare una cosa fondamentale come l’educazione, spesso la gente non si rende conto che si rivolge ad un’altra persona, ripeto, credo che sia tutto dovuto al fatto che non si interagisce realmente come nella vita di tutti i giorni, non ci si può guardare negli occhi. Per questo è bene tenerlo a mente e viverla con la dovuta leggerezza, insomma la vita vera è quella “là fuori”.

Sei davanti alla tua casella della posta di youtube, devi scrivere il messaggio dei messaggi. Quello in cui ti rivolgi e ringrazi tutte le tue iscritte. Chi sono e soprattutto cosa scriveresti loro??

Le mie iscritte sono persone intelligenti e curiose, lo vedo dalle domande che mi pongono, dal modo in cui interagiscono con me, hanno voglia di condividere, in parte sono simili a me. Direi loro che in realtà le ringrazio tutte giornalmente, quando leggo i loro commenti o i loro pensieri su di me, anche se non riesco logisticamente a rispondere a tutte. E le ringrazio soprattutto perché sono andate al di la di quello che posso apparire a primo acchito e hanno avuto la pazienza e la curiosità di scoprirmi (nella vita reale spesso ho avuto difficoltà  perché quella che appaio esteriormente non combaciava quasi mai con il mio carattere, e l’ho sempre vissuta come un disagio nelle relazioni, finchè non ho aperto il canale! Quindi youtube stato terapeutico in un certo senso… J ) Quindi GRAZIE! Anche per questo!

Ringrazio Lolla per la sua disponibilità. E' stao un piacere intervistarla!

Vi lascio tutti i suoi link:


 Il blog: http://campi-di-fragole.blogspot.com/


17 commenti:

Donatella Ferrua ha detto...

Carinissima questa intervista! Lolla è una persona stupenda, davvero :)

Claretta ha detto...

Donatella, Grazie! Ti seguo sempre! Che bello ricevere un tuo commento!

Anonimo ha detto...

che faccia da provolona! il bello è che si sente faiga! ahaha anche la nasona qui sopra

Reader's Bench ha detto...

Caro anonimo/a, avevamo proprio bisogno di questo tuo commento!
Non lo toglierò ma ti invito a non offendere.
Grazie

Marzia_ ha detto...

Adoro Lolla ed ora mi do anche un'occhiata al tuo blog :)

Clio ha detto...

Complimenti all'intervistatrice.

Non bisogna mai giudicare un libro dalla copertina no?

Che bello seguire persone intelligenti che rispettano gli altri.

Ti commenta una che "divora" i libri :)

CIAO e buon proseguimento di interviste :)

(Bellissima la foto e il nome del blog)

Claretta ha detto...

Grazie! I tuoi complimenti mi hanno emozionata! Sono contenta che ti piaccia la grafica del blog.
Prometto solennemente che tra un pò compariranno i posto con una veste grafica migliore, che salvaguardi i vostri e i nostri occhi!

Lambrusco&PopCorn ha detto...

bella intervista!

Anonimo ha detto...

lolla è splendida, un esempio di finezza stile e buon gusto!

donatella ferrua la trovo insopportabile alla vista ed all'udito..quella vocina lamentela che sa troppo di brava mascherata da falsa e poi quando fa i video si muove tutta come se fosse...vabbè non mi piace x niente come tipa e non la seguo...c'è di meglio!
dani

Reader's Bench ha detto...

Cara Dani, accettiamo il tuo comento, ma cosa c'entra con l'intervista? E poi i commenti su Donatella, non li capiamo. Comunque il tuo commento non verrà cancellato, resta, invece, la perplessità!

John ha detto...

fitflops sale
adidas superstars
michael kors handbags
louis vuitton pas cher
coach outlet
michael kors outlet
coach outlet online
nike blazer
ralph lauren pas cher
nike air max
adidas supercolor
converse shoes
rolex watches
puma shoes
michael kors handbags
michael kors outlet clearance
reebok uk
ray ban sunglasses
sac longchamp pliage
burberry
ed hardy uk
nmd adidas
instyler max
michael kors outlet
nike cortez
michael kors handbags
levis 501
coach factory outlet online
converse
cheap oakleys outlet
adidas nmd
adidas nmd
2016509yuanyuan

Chenzhen 20160303chenzhen ha detto...

cheap ray-ban sunglasses outlet
pandora jewelry
coach purses on sale
rolex replica watches
nmd adidas
cheap basketball shoes
white converse
hollister clothing store
cheap ray ban sunglasses
air max 90 white
nike air max 90
birkenstocks
pandora charms
birkenstocks
nike huarache
north face outlet
lacoste polo shirts
discount nike air max
louis vuitton outlet online
louis vuitton uk
bottega veneta shoes
jordans
abercrombie outlet
under armour
burberry outlet
ghd hair dryer
ferragamo outlet
tiffany and co outlet
adidas supercolor pink
chi flat iron
air jordan shoes
wholesale nike shoes
omega speedmaster
coach outlet online
lebron james shoes 2016
micahel kors
vans store
kate spade handbags
ugg boots
chenzhen2016610

姚嘉 ha detto...

michael kors handbags online
ugg boots uk
michael kors outlet
chaussure louboutin pas cher
michael kors outlet online
cheap nba jerseys
oakley sunglasses
tiffany outlet
packers jerseys
yeezy boost 350 white

Gege Dai ha detto...

louis vuitton
christian louboutin shoes
michael kors outlet online
cartier watches for women
lebron james shoes
coach outlet online
oakley sunglasses
michael kors bags
fitflops
coach outlet
20170122lck

Gege Dai ha detto...

nike blazer pas cher
ralph lauren polo
nfl jersey
hermes outlet
coach outlet online
ysl outlet online
coach outlet store online
cheap oakley sunglasses
coach outlet store online
michael kors outlet clearance
20170518ck

ninest123 ha detto...

sac longchamp pas cher
nike store
new england patriots jerseys
mulberry uk
swarovski crystal
fendi handbags
michael kors outlet
michael kors outlet
rayban
adidas outlet
mt0707

aaa kitty20101122 ha detto...

louboutin shoes uk
louboutin shoes
jordan shoes
michael jordan shoes
jordan shoes
michael jordan shoes
michael kors factory outlet
michael kors handbags outlet
michael kors handbags
michael kors handbags

Posta un commento

Lascia un commento!