Menu

Reader's Bench Menù PressDisclaimerReaders on tourLibri e...MagazineServiziRecensioniClickContattiChi Siamo Homepage

13 settembre 2010

Recensione | LA BIBLIOTECA DEI MORTI (Glenn Cooper)


La biblioteca dei morti è un libro a cavallo fra la fantascienza, il thriller e il romanzo storico, che vi catturerà con un po' di lentezza, ma alla fine ne varrà la pena.


All'inizio la frammentarietà della trama, che si svolge su diversi piani temporali, può creare un po' di confusione nel lettore, ma andando avanti la situazione si stabilizza su 2 piani temporali ben distinti. Il primo segue il presente e l'indagine dell'agente dell'FBI Will Piper sul presunto serial killer denominato Doomsday, il quale invia ai suoi bersagli un biglietto con una bara disegnata con su scritto il giorno della loro morte.

Il secondo piano temporale è nel passato e segue l'evolversi delle vicende di Octavus e degli abati di Vectis.

La particolarità di questo libro è che riesce a incastrare in una trama ben congeniata generi diversi con una naturalezza disarmante, catturandosi a piccole dosi l'attenzione del lettore.

Sicuramente per essere un esordio va oltre ogni più rosea previsione e da parte di Glenn Cooper ci si può aspettare molto in futuro.

Il libro scorre per le sue 439 pagine senza mai annoiare, sviando il lettore e portandolo ad un finale prevedibile solo in parte. Il protagonista è sicuramente solido, un uomo con vizi e virtù come tutti e per il quale è facile provare simpatia. D'altro canto il resto del cast è un po' stereotipato e alcune scelte dell'autore (su tutte la storia fra Will e la sua collega) risultano un po' scontate e a volte anche forzate.

Però a parte queste piccole sbavature il libro è altamente sopra la sufficienza, segnando l'esordio di un promettente autore.

"La Biblioteca dei Morti" di Glenn Cooper, Ed Nord, 439 pag, prezzo 18,60 €


Voto: 8,5 / 10




1 commenti:

Claudio ha detto...

L'ho letto e l'ho trovato molto leggero e divertente come giallo. Fila liscio come l'olio

Posta un commento

Lascia un commento!